GIVOVA SCAFATI BASKET, VIA AL RICORSO SUI PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE SPORTIVO

letto 68 volte
1-ed-daniel-ai-tiri-liberi-contro-stella-azzurra-min-7477-.jpg

In sede di omologazione del risultato della gara di campionato tra Givova Scafati e Umana Chiusi, disputatasi sabato scorso al PalaMangano e valevole per la sesta giornata del campionato di serie A2 Old Wild West (girone rosso), il giudice sportivo nazionale, tra gli altri, ha emesso un duro provvedimento disciplinare nei confronti dell’atleta Edward Lee Daniel, squalificato per ben due giornate “perché, a gioco fermo, con la testa colpiva alla fronte un tesserato avversario, senza danno ma con intento intimidatorio e minaccioso; fatto che ne comportava l'espulsione”.

Alla luce di quanto sopra, la Givova Scafati comunica di aver già conferito incarico ai propri legali, affinché venga presentato ricorso con urgenza avverso il suindicato provvedimento disciplinare, riponendo piena fiducia nella circostanza che, a contraddittorio pieno, possa farsi luce sulla verità dei fatti, assolutamente differenti da quelli riportati dagli arbitri nel referto di gara.

Nel corso di quest’ultima, infatti, grande stupore aveva creato tra gli astanti l'espulsione dell’atleta Edward Lee Daniel, in particolare per la maniera in cui si erano avvicendati e svolti i fatti nel corso dell’incontro e sui quali, attraverso la prova video (allegata al presente comunicato), chiunque potrà farsi una chiara e concreta opinione, che amplificherà senza ombra di dubbio lo sconcerto per il provvedimento vessatorio ed ingiusto, soprattutto alla luce della evidente provocazione subita dell'atleta gialloblù.