INTER-NAPOLI 3-2, INTER PIU’ MOTIVATA BATTE UN NAPOLI POCO INCISIVO IN ATTACCO. MEGLIO CON L’INGRESSO DI MERTENS E PETAGNA

letto 139 volte
259774226-4854815091223804-5787967760432950282-n.jpg

Il big match della 13a giornata è Inter e Napoli, due squadre che si affrontano con motivazioni diverse: da una parte l’Inter che vuole vincere per recuperare i punti di svantaggio e rientrare nel gruppo delle pretendenti allo scudetto, una sconfitta l’allontanerebbe ancor più dalla vetta, dall’altra il Napoli che, dopo la sconfitta del Milan, ieri sera, per 4-3, cercherà di prendere il volo e staccare ancor più Milan e Inter. 

Si affrontano stasera il miglior attacco, quello dell’Inter (29 gol fatti e 13 subiti), contro la miglior difesa del campionato (24 gol fatti e 4 gol subiti), quella del Napoli. Gli azzurri dovranno affrontare l’Inter coraggiosamente, vogliosi di prendersi i 3 punti. Quest’anno è l’anno giusto.

Nonostante la positività di Politano e Demme che, praticamente, li pone fuori dalla tenzone, nonostante l’infortunio di Ounas, il Napoli vuole vincere e lo vuol fare anche se Lozano ha dichiarato che vuole andare in una squadra più forte. Dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano. Se le poteva risparmiare. Per andare via, caro Lozano, ci vogliono parecchi milioni, tanti più di quelli che il Napoli ha speso. E poi, il Napoli è una squadra top, non ce ne sono molte migliori. I tifosi non l’hanno presa bene e se Lozano vuole che essi dimentichino ciò che ha dichiarato, pensi a fare qualche gol all’Inter.

In casa Inter la situazione infortunati non è delle migliori. Manca un perno fondamentale della difesa, De Vrij. In dubbio ci sono anche Dzeko e Bastoni, che però pare abbiano recuperato. Anche SancheZ è indisponibile.

Il Napoli scenderà in campo con il consueto 4-2-3-1. In porta confermato Ospina. La retroguardia sarà composta da Mario Rui, Koulibaly, Rrahmani e Di Lorenzo. In mediana ci saranno ancora Fabian Ruiz e Anguissa, mentre il trequartista sarà Zielinski, nettamente favorito su Elmas: quest’ultimo insidia Lozano che nonostante la positività di Politano, non è sicurissimo del posto. Il messicano è tornato ieri sera. Insigne è sicuro del posto a sinistra e il centravanti sarà Victor Osimhen.

D’altro canto, Inzaghi schiererà il 3-5-2. In porta ci sarà Handanovic. La difesa a tre sarà composta da Skriniar, Ranocchia e Bastoni. Sugli esterni agiranno Darmian e Perisic, mentre al centro ci saranno Barella, Brozovic e Chalanoglu. Il duo d’attacco sarà formato da Correa e Lautaro, con il primo favorito su Dzeko.

Ma veniamo alla partita. L’arbitro Valeri dà il fischio d’inizio. Si comincia! 

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Al 5' Schema da calcio da fermo del Napoli, ma Di Lorenzo non arriva sul pallone.

Al 6' su appoggio di Brozovic per Bastoni in area per poco non intercetta Osimhen in agguato

Al 7' Cross di Perisic, Lautaro svetta di testa, pallone alto oltre la traversa.

Al 10' Cartellino Giallo Victor James Osimhen per fallo.I difensori ineristi cadono a terra senza essere toccati.

Al 14' Azione prolungata dell'Inter, il Napoli non concede varchi.

Al 16' Lancio di Di Lorenzo, troppo lungo per Osimhen.

Al 16' Iniziativa di Darmian che ci prova di sinistro, il pallone termina largo.

Al 17' Gol Piotr Sebastian Zieliński. Insigne smista per Zielinski, il polacco dal limite fulmina Handanovic. INTER 0 NAPOLI 1

Al 19' Calcio piazzato battuto da Calhanoglu, tocca Skriniar, pallone sul fondo.

Al 23' L'Inter protesta per un presunto tocco di braccio in area di Koulibaly, l'arbitro lascia correre, Poi consulta il VAR e assegna il rigore all’Inter e ammonisce Koulibaly

Al 25' Calcio di rigore trasformato da Calhanoglu, tiro a fil di palo, Ospina spiazzato.. INTER 1 NAPOLI 1

Al 27' Insiste l'Inter, tiro di Calhanoglu deviato in corner da Koulibaly.

Al 29' Cross rasoterra di Barella, intercetta la sfera Anguissa.

Al 31' Cross morbido di Correa, blocca in uscita Ospina.

Al 33' Ora è il Napoli a gestire il pallone, si gioca a ritmi alti.

Al 34' Cross basso di Lozano, va al tiro Osimhen, respinge Skriniar

Al 35' Cartellino Giallo Amir Rrahmani per gioco scorretto su Correa

Al 36' Inter pericolosa con Lautaro che calcia dal limite dell'area, pallone fuori non di molto.

Al 38' Due corner consecutivi per l'Inter, battuti senza esito.

Al 39' Lozano salta Perisic e mette al centro, colpo di testa impreciso di Osimhen.

Al 41' Cartellino Giallo Hakan Çalhanoğlu per fallo su Lozano

Al 43' Barella carica il destro dal limite, Ospina in tuffo risponde presente. Il pallone finisce tra i piedi di Correa che conclude debolmente

Al 44' Rete di Perisic. Corner di Calhanoglu, Perisic anticipa tutti sul primo palo e di testa batte Ospina che para, ma la palla era già entrata di qualche centimetro INTER 2 NAPOLI 1 

Dopo un minuto di recupero finisce il tempo. 

E’ stato un primo tempo ricco di emozioni. La partita è stata sbloccata da Zielinski grazie ad una bella conclusione dal limite dell’area al 17'. Poi prima Calhanoglu su rigore quindi Perisic ribaltano il risultato. Nel Napoli solo Zielinski sopra la sufficienza. 

CRONACA DEL SECONDO TEMPO 

Al 46' Inizio secondo tempo di INTER-NAPOLI. Nessun cambio durante l'intervallo

Al 48' Calhanoglu serve Lautaro, l'argentino al tiro da posizione ravvicinata: Ospina c'è.

Al 50' Tiro-cross di Lozano, spazza Skriniar.

Al 50' Contrasto aereo tra Osimhen e Skriniar, entrambi a terra: sanitari in campo.

Al 52' Gioco ancora fermo, Osimhen resta a terra.

Al 54' Sostituzione Victor James Osimhen Andrea Petagna

Al 57' Cross rasoterra di Bastoni, allontana Fabian Ruiz.

Al 60' Ripartenza del Napoli, ripiegamento difensivo anche di Lautaro.

Al 61’ Correa innesca Lautaro, l'argentino in area di destro trafigge Ospina. INTER 3 NAPOLI 1

Al 62' Sostituzione INTER: entra Dzeko esce Correa. Entra Vidal esce Calhanoglu

Al 66' Di Lorenzo cerca in area Zielinski, raccoglie il pallone Handanovic.

Al 69' Pressing alto del Napoli, Anguissa commette fallo su Barella.

Al 70' Perisic converge e conclude di destro, Ospina blocca in due tempi.

Al 72' Cartellino Giallo Arturo Erasmo Vidal Pardo

Al 75' Sostituzione NAPOLI: entra Mertens esce Insigne. Entra Elmas esce Lozano. Per l’Inter : entra Dimarco esce Barella, entra Gagliardini esce Lautaro.

Al 77' Perisic in attacco con Dzeko, Dimarco sulla fascia sinistra.

Al 78’ Rete di Mertens. Il belga di destro da fuori area supera Handanovic con un tiro sotto la traversa. INTER 3 NAPOLI 2

All’80' Contrasto tra Dzeko e Ospina, entrambi a terra. Il gioco riprende dopo circa due minuti per le cure a Dzeko e Ospina.

All’84' Cartellino Giallo Samir Handanovič per comportamento non regolamentare

All’84' Zielinski conclude di destro dal limite, il pallone lievita oltre il montante

All’86' Perisic mette al centro, Rrahmani anticipa Dzeko.

All’88' Sostituzione Ivan Perišić Martín Adrián Satriano Costa

Al 90' L'arbitro concede otto minuti di recupero.

Al 91' Cross di Di Lorenzo, colpo di testa di Mario Rui a colpo sicuro, Handanovic in tuffo devia il pallone che sbatte poi sulla parte alta della traversa. 

Al 92' Cartellino Giallo Edin Džeko

Al 94' Napoli stabilmente in avanti, alla ricerca del gol del pareggio.

Al 96' Ospina deve uscire dall'area con i piedi per anticipare Darmian. 

Al 97' Anguissa salta due avversari e mette al centro, Mertens al volo non inquadra il bersaglio.

Al 98’ Fine partita: INTER-NAPOLI 3-2 (17' Zielinski, 25'rig. Calhanoglu, 44' Perisic, 61' Lautaro, 78' Mertens). 

L'Inter vince battendo il Napoli per 3-2 e accorcia sul Milan e sul Napoli stesso ancora primi in classifica. Adesso è a -4. La partita è stata combattuta ed emozionante: sblocca Zielinski al 17’, al 25’ pareggia su rigore Calhanoglu su rigore, al 44’ sorpasso di Perisic. Nella ripresa tris di Lautaro al 61’. Entra Mertens e al 78’ accorcia subito con un tiro dei suoi. In pieno recupero Handanovic salva su Mario Rui, Mertens vicinissimo al pareggio. Da dire però che gli azzurri di Spalletti hanno subito troppo l’Inter e l’attacco ha tirato poco, ma quando lo ha fatto ha segnato. Rispetto alle altre partite il Napoli ha tirato poco. Con l’ingresso di Mertens e Petagna si sono viste le cose migliori. Il belga soprattutto ha, prima segnato, e poi sul finale ha mancato la rete del pareggio. Peccato che il Napoli si sia svegliato tardi. Insigne è stato insufficiente. 

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 10 Lautaro, 19 Correa. 

A disposizione: 21 Cordaz, 97 Radu, 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 8 Vecino, 9 Dzeko, 11 Kolarov, 12 Sensi, 22 Vidal, 32 Dimarco, 33 D'Ambrosio, 48 Satriano. 

Allenatore: Simone Inzaghi.

NAPOLI (4-3-3): 25 Ospina; 22 Di Lorenzo, 13 Rrahmani, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 99 Anguissa, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski; 11 Lozano, 9 Osimhen, 24 Insigne. 

A disposizione: 1 Meret, 12 Marfella, 2 Malcuit, 5 Juan Jesus, 7 Elmas, 14 Mertens, 31 Ghoulam, 37 Petagna, 68 Lobotka. 

Allenatore: Luciano Spalletti.

ARBITRO: Valeri di Roma 2

GUARDALINEE: Giallatini e Preti

IV UOMO: Marchetti

VAR: Aureliano

AVAR: Longo

MARCATORI: 17' Zielinski, 25'rig. Calhanoglu, 44' Perisic, 61' Lautaro, 78' Mertens

 

 CLASSIFICA DI SERIE A 

Pos.

 

Pts

G

V

N

P

DR

1

Napoli

32

13

10

2

1

19

2

Milan

32

13

10

2

1

14

3

Inter

28

13

8

4

1

17

4

Atalanta

25

13

7

4

2

10

5

Lazio

21

13

6

3

4

4

6

Fiorentina

21

13

7

0

6

3

7

Juventus

21

13

6

3

4

3

8

Roma

19

12

6

1

5

6

9

Bologna

18

13

5

3

5

-5

10

Verona

16

12

4

4

4

4

11

Empoli

16

12

5

1

6

-5

12

Sassuolo

15

13

4

3

6

-1

13

Venezia

15

13

4

3

6

-7

14

Torino

14

12

4

2

6

3

15

Udinese

14

12

3

5

4

-3

16

Sampdoria

12

13

3

3

7

-8

17

Spezia

11

13

3

2

8

-16

18

Genoa

9

12

1

6

5

-7

19

Cagliari

7

13

1

4

8

-13

20

Salernitana

7

13

2

1

10

-18

 

CLASSIFICA MARCATORI

Ciro Immobile, Dusan Vlahovic 10

Giovanni Simeone 9

João Pedro, Duván Zapata 8

Edin Dzeko 7

Domenico Berardi, Mattia Destro, Lautaro Martínez 6

Marko Arnautovic, Antonio Candreva,Domenico Criscito, Zlatan Ibrahimovic, Victor Osimhen, Lorenzo Pellegrini 5