NAPOLI-FIORENTINA 2-3, ANCORA UNA OCCASIONE PERSA DAL NAPOLI. ADDIO SCUDETTO! LA FIORENTINA VINCE CON MERITO A NAPOLI

letto 229 volte
f75c6d88777464bb6d80df17e8d13851-41481-95723157c8ebcac4750156d2b21ac04e.jpeg

Ennesima occasione persa dal Napoli. Stavolta, però, nessuna recriminazione perché la Fiorentina di Italiano gioca una partita meravigliosa, forse la più bella di tutta la stagione, e allo Stadio Diego Armando Maradona batte 3-2 il Napoli di Spalletti. A segno Nico Gonzalez, Ikonè e Cabral per i Viola, del neo entrato Mertens e Osimhen le reti ininfluenti degli azzurri.

La partita è stata davvero bellissima e piena di emozioni, veloce, mai chiusa fino all’ultimo minuto di recupero del secondo tempo. Dopo il gol di Nico Gonzalez (ma a noi è sembrato ci fosse fallo su Koulibaly prima del gol), è un assolo Viola per una buona mezzora, fino al pareggio di “Ciro” Mertens al 57′. Pareggio che aveva ridato fiato alle speranze del Napoli di aggiudicarsi l’intera posta. Infatti, da li in poi la gara è un continuo ribaltamento di fronte, con reti da una parte e dall’altra. Ikonè e Cabral (quest’ultimo fortissimo, forse meglio di Vlaovic) portano sul 3-1 la Viola nel giro di sei minuti, poi Osimhen nel finale riapre tutto per gli ultimi minuti di grandissima intensità, ma senza altre emozioni, con una Fiorentina che ha portato a termine vittoriosamente la gara senza correre più pericoli.

La Fiorentina vista al Maradona, con questa vittoria, e con il modo in cui l’ha ottenuta, si dimostra degna di un posto in Europa, mentre, come abbiamo già detto, il Napoli butta via una grandissima occasione, l’ennesima, in ottica scudetto.

Eppure le premesse per una vittoria del Napoli c’erano tutte per il sorpasso momentaneo, in caso di vittoria,  ai danni del Milan, impegnato questa sera a Torino. Ma la Fiorentina è stato sempre, ed è, un avversario ostico in cerca di punti per puntare al quinto posto che vorrebbe dire Europa League.

La partita di andata terminò 2-1 per il Napoli, mentre la sfida di Coppa Italia fu vinta dalla Fiorentina ai tempi supplementari, proprio al Maradona, per 5-2.

Il Napoli era sceso in campo col trio formato da Politano, Zielinski e Insigne alle spalle del recuperato Osimhen. Il resto della formazione confermato, con Koulibaky e Rrhamani a comandare la difesa. La Fiorentina, senza Vlaovic ceduto alla Juventus (e adesso capiamo il perché) si era presentata con Cabral in attacco, accanto a lui Nico Gonzalez e Saponara. In mezzo al campo ha giocato Cantrovilli con Duncan e Amrabat. Parte dalla panchina Piatek.

CLASSIFICA PRIMA DELLA PARTITA

  1. Milan        67
  2. Inter         66
  3. Napoli      66
  4. Juventus  62
  5. Lazio         55

 

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Fischio d’inizio di NAPOLI - FIORENTINA. Arbitra Mariani. 

Al 2' Subito Fiorentina! Buona costruzione sulla destra, pala in area di Venuti, conclusione con il destro di Nico Gonazlez. Palla a lato.

Al 6' Insigne dalla sinistra prova un'incursione in area, Castrovilli lo ferma in maniera fallosa.

Al 7' Insigne prova la conclusione direttamente in porta, Terracciano smanaccia in angolo

All’8' Pallone morbido di Insigne, l'attaccante nigeriano Osimhen tutto solo colpisce di testa, palla fuori di un soffio.

Al 9' Pallone in profondità per Insigne che prova un pallonetto di esterno destro. Palla alta sopra la traversa.

All’11' Cartellino giallo per Milenkovic, entrata in ritardo su Lobotka.

Al 14' Palla in area per Zielinski che serve Osimhen, l'attaccante a porta vuota insacca ma in posizione di fuorigioco. Rete annullata.

Al 18' Conclusione a giro di Castrovilli dal limite. Palla alta sopra la traversa.

Al 21' Superato il ventesimo, il Napoli continua a macinare gioco, ma la Fiorentina prova ora a mettere fuori la testa.

Al 25' A terra Osimhen per una botta alla coscia sinistra,

Al 28' Rientrato Osimhen dopo la botta subita e ora Napoli di nuovo in avanti.

Al 29' Azione in velocità della Fiorentina, palla a Duncan che scodella in area per Cabral, la sfera finisce tra i piedi di Nico Gonzalez che calcia sotto la traversa e insacca. Prima della rete ci è sembrato fallo su Koulibaly che finisce a terra. NAPOLI-FIORENTINA 0-1 

Napoli scosso dal gol subito, prova ora a riorganizzare le idee. 

Al 34' Errore di Venuti, ne approfitta Mario Rui che entra in area e calcia di potenza, palla alta sopra la traversa. Occasione persa.

Al 38' Partita equilibrata in questa fase, ma è la Fiorentina a creare gioco.

Al 41' Nico Gonzalez riceve palla al limite, conclusione col il mancino, palla alta sopra la traversa. 

Niente fino al 45’. L’arbitro assegna 2 minuti di recupero, ma non succede più niente e quindi fine primo tempo: NAPOLI - FIORENTINA 0-1. 

Fiorentina in vantaggio grazie alla rete di Nico Gonzalez, abile a farsi trovare nel posto giusto e a piazzare la palla sotto la traversa, ma l’arbitro non ha visto un precedente fallo di Koulibaly. Avvio forte del Napoli che sfiora la rete in più occasioni, ma dopo la rete dei Viola inizia a far fatica a creare occasioni. Anche perché la Fiorentina chiude bene i varchi e fa pressing feroce. 

CRONACA DEL SECONDO TEMPO 

Spalletti, ad inizio secondo tempo, sostituisce Matteo Politano con Lozano. 

Al 47' Punizione dal limite per il Napoli, calcia Insigne ma palla alta sopra la traversa.

Al 49' Palla in profondità per Osimhen che calcia di prima. palla sull'esterno della rete. 

Napoli in gestione del pallone e alla ricerca di varchi per impensierire la difesa della Fiorentina. 

Al 55' Scatto di Insigne sulla fascia sinistra, doppio dribbling su Venuti e pallone teso in mezzo. Igor spazza in angolo.

Al 56' Nel Napoli entra Mertens per Fabian Ruiz.

Al 58' Affondo di Osimhen che arriva sul fondo e crossa al centro per Mertens, il belga trova l'angolino e insacca.NAPOLI-FIORENTINA 1-1. 

Il Napoli ora sull'onda dell'entusiasmo si spinge tutto in avanti. 

Al 65' Doppio cambio nella Fiorentina, dentro Maleh per Duncan e Ikonè prende il posto di Saponara.

Al 66' Nico Gonzalez crossa dalla destra sul lato opposto per Ikonè che fa partire un tiro rasoterra in diagonale che passa sotto le gambe di Zanoli e infila Ospina. NAPOLI-FIORENTINA 1-2

Al 69' Palla in profondità per il messicano Lozano che salta Terracciano e deposita in rete ma in netta posizione di fuorigioco.

Al 72' Palla di Maleh per Cabral che in velocità brucia Lobotka e fa partire un tiro a giro che batte Ospina. NAPOLI-FIORENTINA 1-3.

Al 73' Cartellino giallo a Cabral dopo il gol per essersi tolto la maglietta.

Al 75' Osimhen per Insigne che prova il suo tipico tiro a giro. Palla a lato di poco.

Al 76' Cross di Biraghi per Ikonè, colpo di testa e palla a lato.

Al 77' Cross di Lozano in area, stacco di testa di Mertens. Palla alta sopra la traversa. Peccato, l’occasione era buonissima.

All’80' Due cambi nel Napoli, entra Demme per Lobotka ed Elmas prende il posto di Insigne. 

Napoli un po' sfiduciato ora. La Fiorentina controlla. 

All’84' Mario Rui lancia Osimhen che stoppa di petto in area, prende il tempo e calcia sotto la traversa: Gol! NAPOLI-FIORENTINA 2-3.

All’85' Triplo cambio nella Fiorentina, entra Callejon per Nico Gonzalez, Quarta prende il posto di Igor e Kokorin per Cabral.

All’86' Nel Napoli entra Ghoulam per Mario Rui.

All’88' Cartellino giallo per Ikonè e punizione dal limite dell'area per il Napoli.  Batte Ghoulam ma il suo tiro sbatte sulla barriera. 

L’arbitro assegna 5 minuti di recupero 

Al 92' Prova a guadagnare tempo e metri la Fiorentina.

Al 93' Maleh crossa sul secondo palo, controlla e calcia con il sinistro Callejon e palla di poco a lato.

Al 95' l’arbitro fischia la fine. NAPOLI-FIORENTINA 2-3.

La Fiorentina sbanca il Maradona dopo una partita aperta fino all'ultimo secondo. Viola avanti con Nico Gonzalez nel primo tempo, pareggio di Mertens, ma poi un uno due con Ikone e Cabral mandano in ginocchio i padroni di casa. Nel finale Osimhen prova a riaprire la gara ma è troppo tardi.

Il Napoli con questa sconfitta perde l'occasione di superare il Milan in classifica al primo posto. Azzurri che nel prossimo turno faranno visita alla Roma all'Olimpico. La Fiorentina invece si porta momentaneamente ad un punto dai giallorossi e nel prossimo turno sfideranno in casa il Venezia.

Che dire di più? La Fiorentina ha vinto la partita meritatamente, contro un Napoli che non ha demeritato, ma ha peccato proprio in alcuni elementi, quali Zanoli che ha bisogno evidentemente di ulteriori verifiche, ma ha sbagliato molto questa volta. Poi, anche se ha segnato, Osimhen, non è mai riuscito a tenere palla e spesso cadeva a terra con falli o senza. Sinceramente, l’arbitro, che in generale ha arbitrato bene, non ha mai fischiato un fallo su Osimhen, su cui ci poteva stare anche un rigore, forse.

Napoli che dice addio al sogno scudetto, e che adesso deve lottare per mantenere il posto in Champion League.

Spalletti, chissà, se avesse fatto giocare Mertens al posto di un Osimhen evanescente e ben marcato, come sarebbero andate le cose. Ma le controprove non ci sono. Brava Fiorentina!

NAPOLI (4-3-3) - Ospina; Zanoli, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui (86' Ghoulam); Fabian Ruiz (56' Mertens), Lobotka (80' Demme), Zielinski; Politano (46' Lozano), Osimhen, Insigne (80' Elmas).

A DISPOSIZIONE: Meret, Marfella, Juan Jesus, Tuanzebe.

ALLENATORE: Luciano Spalletti

FIORENTINA (4-3-3) - Terracciano; Venuti, Milenkovic, Igor, (85' Martinez Quarta) Biraghi; Castrovilli, Amrabat, Duncan (65' Maleh); Gonzalez (85' Callejon), Cabral (86' Kokorin), Saponara (65' Ikone').

A DISPOSIZIONE: Rosati, Dragowski, Terzic, Sottile, Piatek.

ALLENATORE: Vincenzo Italiano

ARBITRO: Maurizio Mariani (Aprilia)

MARCATORI: 29' Gonzalez (F), 58' Mertens (N) 66' Ikone' (F), 72' Cabral (F), 84' Osimhen (N)

AMMONITI: Milenkovic, Cabral, Ikone' (F).

 

                                    CLASSIFICA DI SERIE A PROVVISORIA

Pos.

 

Pts

G

V

N

P

DR

1

Milan

68

32

20

8

4

27

2

Inter

66

31

19

9

3

41

3

Napoli

66

32

20

6

6

32

4

Juventus

62

32

18

8

6

21

5

Lazio

55

32

16

7

9

17

6

Roma

54

32

16

6

10

15

7

Fiorentina

53

31

16

5

10

12

8

Atalanta

51

31

14

9

8

17

9

Sassuolo

46

32

12

10

10

6

10

Verona

45

32

12

9

11

7

11

Torino

39

31

10

9

12

5

12

Udinese

36

30

8

12

10

-5

13

Bologna

34

30

9

7

14

-12

14

Empoli

34

32

8

10

14

-15

15

Spezia

33

32

9

6

17

-22

16

Sampdoria

29

31

8

5

18

-13

17

Cagliari

25

32

5

10

17

-31

18

Venezia

22

31

5

7

19

-31

19

Genoa

22

32

2

16

14

-28

20

Salernitana

19

30

4

7

19

-43