NAPOLI-SASSUOLO 6-1, UN NAPOLI INCAZZATO E DELUSO SEPPELLISCE IL SASSUOLO SOTTO 6 RETI. UN SUPER MERTENS CON 2 RETI SI CANDIDA PER RESTARE A NAPOLI PER SEMPRE

letto 182 volte
3364394-68768148-2560-1440.jpg

Reduce dalla sconfitta rocambolesca a Empoli, il Napoli vuole oggi dimostrare che la sconfitta, e il modo con cui è arrivata, è stata solo un episodio che, purtroppo, l’ha tolto dalla lotta per lo scudetto. Uno scudetto che poteva essere alla sua portata se non avesse smarrito, in alcune occasioni, la via della vittoria.

Ma il Napoli si ama e si deve amare sempre. Noi siamo contro quelli che vogliono per forza trovare un colpevole per ciò che è accaduto ad Empoli, ma anche contro la Roma. Certo ad Empoli Spalletti con le sue sostituzioni ci ha messo del suo, ma bisogna dire che anche i giocatori hanno avuto la loro parte di colpa.

Ci sono ancora molti tifosi che sono contro il Presidente De Laurentis e non riusciamo a capire perché. ADL va solo lodato per quello che ha fatto in questi ultimi 13 anni: Dalla C alla A e poi sempre nelle prime posizioni a combattere per lo scudetto. Riuscire a portare il Napoli in Europa, ad essere una delle società più virtuose e sempre con bilanci in positivo, a differenza di Juve, Inter e Roma, con le prime due con bilanci in rosso di 600/700 milioni di euro. E non si capisce perché non vengano escluse dalle competizioni internazionali e dal fare acquisti eclatanti. Chiamare quindi ADL pappone è da stupidi, non si capisce perché un Presidente non ci debba guadagnare dal gioco del calcio.

Ma veniamo alla partita, il Napoli non ha vinto nessuna delle ultime tre gare di campionato. Ha affrontato la Fiorentina, la Roma e l'Empoli ottenendo 1 punto grazie a 0 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte.
 il Sassuolo ha perso tre delle ultime quattro partite, ma col Napoli ha fatto sempre delle belle partite. Dionisi sceglie Scamacca alla guida dell'attacco, alle sue spalle Raspadori, Berardi e Djuricic. Frattesi e Lopez a metà campo. Out Traoré.

Da parte sua Spalletti conferma Osimhen e Mertens in avanti, Insigne e Lozano gli esterni. Anguissa e Fabian Ruiz in mediana, in difesa rientra finalmente Di Lorenzo (e la sua assenza si è fatta sentire).

Arbitro di Napoli - Sassuolo sarà Antonio Rapuano coadiuvato da Gamal Mokhtar e Francesco Fiore. Al VAR invece ci sarà Federico Dionisi.

Attualmente il Napoli si trova 3° in classifica con 67 punti (frutto di 20 vittorie, 7 pareggi e 7 sconfitte); invece il Sassuolo si trova 10° in classifica con 46 punti (frutto di 12 vittorie, 10 pareggi e 12 sconfitte).
Il Napoli ha segnato 61 gol e ne ha subiti 30; il Sassuolo ha segnato 59 gol e ne ha subiti 55.
La partita di andata Sassuolo - Napoli si è giocata il 1 dicembre 2021 e si concluse 2-2.

Il migliore marcatore della squadra allenata da Luciano Spalletti è Victor Osimhen con 12 gol mentre il migliore marcatore della squadra allenata da Alessio Dionisi è Domenico Berardi con 14 gol.

Napoli e Sassuolo si sono affrontate 17 volte in campionato. Nei precedenti match il Napoli ha vinto 8 volte, il Sassuolo ha vinto 2 volte mentre i pareggi sono stati 7.

Veniamo alla partita:

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Inizio primo tempo di NAPOLI-SASSUOLO. Dirige la gara l'arbitro Rapuano.

Al 2' Osimhen intercetta un retropassaggio corto di Chiriches, evita Consigli ma da posizione defilata calcia sul legno.

Al 4' Subito una chiara occasione da rete per il Napoli, palo di Osimhen.

Al 7' Cross rasoterra di Lozano, Frattesi concede un corner

Al 7' Calcio d'angolo di Insigne, colpo di testa vincente di Koulibaly quasi simile a quello che segnò alla Juve. NAPOLI-SASSUOLO 1-0 

Pressione alta del Napoli che resta in avanti anche dopo la rete del vantaggio. 

All’11' Mertens in area salta Chiriches ma anziché tirare cerca l'assist, chiude Ferrari.

Al 13' Osimhen conclude da posizione decentrata, tiro respinto da Ferrari. 

Molto attivo Osimhen, il nigeriano si muove su tutto il fronte offensivo. 

Al 15' Corner di Insigne, Osimhen svetta e di testa batte Consigli (traversa-gol). NAPOLI-SASSUOLO 2-0

Entrambi i gol del Napoli sono arrivati da calcio d'angolo. 

Al 18' Ammonito LOPEZ per gioco scorretto su Mertens.

Al 19' L'azione parte da un recupero di Mertens, assist di Osimhen, Lozano insacca da pochi passi dalla porta.NAPOLI-SASSUOLO 3-0

Al 21' Suggerimento di Mario Rui, Mertens entra in area e di destro infila Consigli con un tiro a fil di palo. NAPOLI-SASSUOLO 4-0

Al 23' Problemi per Insigne, staff medico in campo. 

Partenza sprint del Napoli, quattro reti in 21 minuti. Nessun tiro a rete del Sassuolo 

Al 25' Dionisi corre ai ripari, subito un cambio: Entra Henrique esce Djuricic. 

Centrocampo a tre per il Sassuolo dopo l'ingresso di Henrique. 

Al 28' Passaggio di Insigne, Mario Rui di sinistro in area alza la mira

Al 29' Scamacca in area carica il destro, lieve deviazione di Rrahmani, pallone a lato. E’ il primo tito del Sassuolo.

Al 31' Calcio da fermo battuto da Raspadori, Di Lorenzo di testa intercetta la sfera.

Al 33' Lancio di Fabian Ruiz per Insigne, Consigli raccoglie il pallone.

Al 34' Frattesi calcia da fuori area, pallone alto oltre il montante.

Al 36' Mertens resta a terra dolorante dopo un fallo di Raspadori, nulla di serio.

Al 38' Fraseggio del Sassuolo, il Napoli non concede varchi.

Al 39' Osimhen rientra sul destro e va al tiro dal limite, pallone largo

Al 41' Malinteso tra Lozano e Osimhen, sfuma l'azione degli azzurri.

Al 43' Cross da sinistra di Mario Rui, allontana di testa Chiriches. 

L'arbitro concede un minuto di recupero. 

Al 46’ Rogerio non riesce a liberare, tiro centrale di Lozano contenuto da Consigli senza problemi. 

Fine primo tempo: NAPOLI-SASSUOLO 4-0. In gol Koulibaly, Osimhen, Lozano e Mertens. 

Un Napoli incazzato e travolgente segna 4 reti in 20’ e dà segnali di forza: Koulibaly di testa sblocca il risultato dopo sette minuti, al 15' il raddoppio di Osimhen sempre di testa da corner, tris di Lozano al 19' su assist di Osimhen, dopo due minuti il poker di Mertens. 

Nessun tiro nello specchio della porta per il Sassuolo durante la prima frazione di gioco. 

CRONACA DEL SECONDO TEMPO 

Il secondo tempo vede il Sassuolo sostituire Scamacca con Defrel e Chiriches con Ayan. Si riparte dal 4-0 

Al 48' Di Lorenzo mette al centro, Osimhen anticipa tutti sul primo palo ma non riesce a deviare verso la porta.

Al 50' Traversone di Insigne, Osimhen colpisce al volo di destro, pallone sull'esterno della rete.

Al 53' Ammonito FRATTESI per simulazione.

Al 54' Combinazione tra Mertens e Fabian Ruiz, il belga in area con freddezza supera Consigli e mette in rete il pallone del 5-0. NAPOLI-SASSUOLO 5-0

Al 56' Mertens lotta, ma commette fallo su Muldur

Al 58' Ci prova Fabian Ruiz dal limite dell'area, pallone alto oltre la traversa.

Al 59' Tiro debole e centrale di Defrel, nessun problema per Ospina.

Al 60' Cross rasoterra di Muldur, Frattesi impegna Ospina.

Al 61' Tentativo in area di Berardi con il mancino, pallone sull'esterno della rete.

Al 63' Rogerio arriva sul fondo e guadagna un calcio d'angolo, battuto senza esito.

Al 64' Anguissa in verticale per Osimhen, si chiude la difesa neroverde.

Al 66' Rogerio converge ma non trova spazio, chiusura di Anguissa.

Al 69' Berardi in profondità per Frattesi, il pallone non giunge a destinazione.

Al 71' Osimhen in gol su assistenza di Mertens, ma è in netta posizione di fuorigioco.

Al 72' Entra Magnanelli ed esce Frattesi.

Al 74' Punizione Sassuolo da posizione decentrata, fallo di Koulibaly su Berardi.

Al 77' Spalletti sostituisce Osimhen con Elmas, poi Lozano con Politano e Ruiz con Demme 

Elmas vicino a Mertens, Politano a destra, Demme in mediana. 

Al 79' Ovazione del pubblico per Mertens dopo un'azione personale, corner per il Napoli.

All’80' Cross di Politano, tocca Di Lorenzo e palla a Rrahmani in area che non lascia scampo a Consigli e segna il sesto gol. NAPOLI-SASSUOLO 6-0

All’82' Spalletti fa entrare Zanoli per Di Lorenzo.e Ghoulam per Mario Rui.

All’84' Ammonito Berardi per gioco scorretto su Insigne.

All’86' Berardi calcia dal limite, tiro murato da Anguissa.

All’87' Azione prolungata del Sassuolo, Maxime Lopez da centro area mette il pallone alle spalle di Ospina dopo un precedente tentativo di Berardi. NAPOLI-SASSUOLO 6-1

Al 91' finisce la partita NAPOLI-SASSUOLO 6-1 (7' Koulibaly, 15' Osimhen, 19' Lozano, 21' e 54' Mertens, 80' Rrahmani, 87' Lopez). 

Un super Napoli travolge il Sassuolo con ben 6 reti ad 1: apre Koulibaly al 15’ di testa, raddoppia Osimhen al 19’ sempre di testa, tris di Lozano, rete di Mertens al 21’. Nella ripresa il belga segna al 54’, Rrahmani all’80’ e Maxime Lopez all’87’.

Un Napoli così volitivo, spietato, sicuro di sé, non si era mai visto, forse con la Lazio all’andata, dove fu perfetto.

Hanno giocato tutti bene e con un super Mertens che ha segnato due reti, mandando un segnale forte a De Laurentis per il rinnovo.

Nel Sassuolo si sta ancora cercando Berardi, non si sa che fine abbia fatto. 

Nel prossimo turno di campionato per il Napoli impegno in trasferta sul campo del Torino, il Sassuolo giocherà in casa contro l'Udinese. 

LE SQUADRE 

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo (dal 37′ st Zanoli), Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui (dal 37′ st Ghoulam); Anguissa, Fabian Ruiz (dal 32′ st Demme); Lozano (dal 32′ st Politano), Mertens, Insigne; Osimhen (dal 32′ st Elmas). 

A DISPOSIZIONE: Meret, Marfella, Malcuit, Tuanzebe, Juan Jesus, Zielinski, Petagna. 

ALLENATORE: Spalletti.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Müldür, Chiriches (dal 1′ st Ayhan), Ferrari, Rogério; Lopez, Frattesi (dal 27′ st Magnanelli); Berardi, Raspadori, Djuricic (dal 25′ pt Henrinque); Scamacca (dal 1′ st Defrel). 

A DISPOSIZIONE: Satalino, Pegolo, Oddei, Ciervo, Peluso, Ceice, Tressoldi. 

ALLENATORE: Dionisi.

RETI: al 7′ pt Koulibaly, al 15′ pt Osimhen, al 19′ pt Lozano, al 21′ pt Mertens, al 9′ st Mertens, al 35′ st Rrahmani, al 42′ st Lopez

ARBITRO: Antonio Rapuano

ASSISTENTI: Gamal Mokhtar e Francesco Fiore

VAR: Federico Dionisi

AMMONIZIONI: Maxime Lopez, Frattesi, Berardi

RECUPERO: 1 minuto di recupero, nessuno nella ripresa

POSSESSO PALLA: 53%-47%

CONCLUSIONI:  18 (8 in porta) – 12 (4 in porta)

ANGOLI: 4-3

FUORIGIOCO: 5-1

PARATE DEL PORTIERE: 3-2 

CLASSIFICA DOPO QUESTA PARTITA

Classifica SERIE A

Milan              77  (35 partite giocate)

Inter               75 (35)
Napoli             70 (35)
Juventus          69 (35)
Lazio               59 (35)
Roma              58 (34)
Fiorentina        56 (35)
Atalanta           55 (34)
Hellas Verona   52 (35)
Torino              47 (35)
Sassuolo          46 (35)
Udinese            43 (35)
Bologna            42 (34)
Empoli              37 (35)
Sampdoria        33 (35)
Spezia              33 (35)
Cagliari             28 (35)
Salernitana        25 (33)
Genoa               25 (35)
Venezia             22 (34)