GIVOVA SCAFATI BASKET, LA SPINTA DEL PALAMANGANO PER BISSARE GARA UNO

letto 47 volte
grafica-g2-18518-.jpeg

Si riparte da zero. Il successo conquistato in gara uno deve essere messo da parte, perché bisognerà replicare con maggiore intensità la sfida di sabato sera per imporsi anche in gara due contro l’Acqua San Bernardo Cantù domani sera, ore 20:45, al PalaMangano.

Occorrerà il pubblico delle grandi occasioni per fornire ai ragazzi di coach Rossi quella spinta necessaria per mettere alle corde e superare nuovamente un avversario forte e determinato a rimettere la serie in parità.

Le ottime percentuali al tiro di gara uno a cui hanno fatto da contraltare 79 punti subiti, al di là del risultato finale e dell’andamento di gara uno, devono comunque suonare come un campanello d’allarme per disputare una gara ancora più accorta ed intensa, anche perché stavolta l’avversario in campo darà il massimo per riscattare lo scivolone in cui è incappato.

L’AVVERSARIO

La giornata storta di Stefanelli e Allen sono l’emblema di come in gara uno le cose alla formazione allenata da coach Sodini non siano andate proprio nel verso voluto. La bontà dell’organico a sua disposizione, la duttilità tattica del roster e l’esperienza di gran parte dei suoi giocatori lasciano pensare che gara due avrà tutt’altro canovaccio. Lo staff tecnico sta analizzando gli errori commessi, soprattutto in difesa, per resettare gara uno e ricominciare con atteggiamento diverso e con l’obiettivo di infliggere all’avversario la prima sconfitta casalinga stagionale.

LE DICHIARAZIONI

L’assistente allenatore Francesco Nanni: «Siamo contenti di quanto abbiamo fatto in gara uno, ma dobbiamo metterci tutto alle spalle, analizzare quello che è successo in campo indipendentemente dal punteggio, migliorando le cose che non hanno funzionato sia in attacco che in difesa, consapevoli che anche gli avversari miglioreranno tante cose. Rispettiamo Cantù e siamo sicuri che scenderanno in campo in gara due con il sangue agli occhi per disputare una gara di grande livello, in linea con il valore della squadra. Ci aspettiamo una battaglia, che vogliamo affrontare con il sostegno dei nostri tifosi, che ci sono stati così vicini in gara uno. Cercheremo di fare del nostro meglio, con l’obiettivo di rimettere in campo la stessa intensità ed energia di gara uno. Non sappiamo quali saranno le contromosse di Cantù, ma sappiamo che si tratta di una squadra esperta e duttile, che può mostrare varie soluzioni tattiche differenti, ma con la nostra intensità possiamo superare parecchi ostacoli. Dobbiamo crescere nel corso della serie, gara uno deve essere un punto di partenza».

Il centro Quirino De Laurentiis: «Cantù ci ha studiato molto in questa gara uno e sono sicuro che nel prossimo match commetteranno molti meno errori e saranno aggressivi sin dalla palla a due. Hanno capito come attacchiamo e come difendiamo, per cui mi aspetto una Cantù molto più aggressiva e compatta. Ma tutto passerà per le nostre mani, perché se sciorineremo una prestazione fatta di intensità ed energia come in gara uno, abbiamo buone probabilità di andare avanti. Dovremo stringere di più in difesa e subire molto meno dei 79 punti di gara uno, che in casa nostra sono un po’ tanti. Dobbiamo continuare a limitare i loro esterni, in particolare Allen e Stefanelli, che sono i loro uomini più prolifici. In gara due sono venuti fuori altri due realizzatori, come Bucarelli e Vitali, che non ci aspettavamo, proprio a dimostrazione della bontà dell’organico canturino, che dobbiamo provare in tutti i modi a limitare con un atteggiamento difensivo aggressivo nei confronti di tutti i loro giocatori, evitando di concentrare le attenzioni solo su uno oppure su un altro, visto che tutti possono fare canestro e metterci in difficoltà».

MEDIA

La partita sarà trasmessa in diretta video streaming dal sito internet della Lega Nazionale Pallacanestro (tramite il servizio in abbonamento prepagato “LNP Pass” a questo link: https://lnppass.legapallacanestro.com/) e sulle piattaforme di Mediasport Group: il digitale terrestre di MS Sport (canale 402) ed il satellite di MS Channel sul bouquet Sky (canale 814, per abbonati) e su quello di TivuSat (canale 54, in chiaro).

Aggiornamenti in tempo reale saranno resi noti attraverso la pagina Facebook ufficiale del club e tutti gli altri canali social (Telegram, Instagram e Twitter). Inoltre, sarà possibile assistere alla visione della gara in differita su TV Oggi (tasto 71 del digitale terrestre) nel giorno di martedì 07 giugno (ore 20:30) e mercoledì 08 giugno (ore 15:00).