SCAFATESE-AGROPOLI 0-2, PASSO FALSO CASALINGO DEI CANARINI CHE CEDONO IL SECONDO POSTO AD UN'AGROPOLI MOTIVATISSIMO

letto 216 volte
32-scudetto-scafatese.png

Grazie a un gol per tempo di Natiello l'Agropoli di Turco si impone con il classico scarto al Giovanni Vitiello di Scafati e imprime una netta spallata nella corsa al secondo posto alla Scafatese, adesso distante tre punti.

Le fatica di San Marzano pesano tantissimo sul roster giallobleu, con il tecnico Stefano Liquidato che, viste le assenze per infortunio dei tre pezzi pregiati Esposito, Iommazzo e Alvino, ridisegna la sua Scafatese con il 4-3-1-2 con Botta tra i pali, Trezza e Iovinella centrali, Masullo terzino sinistro e Costantino improvvisato terzino destro (autore comunque di una superba prestazione nonostante il ruolo inedito), centrocampo con Napolitano, Manzo e Cavaliere, l'oramai rodato under Senatore tra le linee a sostegno della coppia Tagliamonte-Evacuo.

Dall'altro lato del campo Turco punta sul 4-3-3 con l'ex De Sio indiavolato e con il tridente Maiese-Abayian-Arevalo.
Sul prato in sintetico del Giovanni Vitiello è dei canarini la prima palla gol con il destro dal limite di Evacuo che si spegne di poco alto; la partita si sviluppa soprattutto a centrocampo, con i ritmi serrati ma con poche occasioni, tanto che per vedere nuovamente una buona transizione offensiva bisogna aspettare il 25', quando la trama che chiama in causa gli attori Senatore, Evacuo, Tagliamonte, Napolitano e Masullo fa venire qualche brivido sulla schiena della retroguardia delfina.

Al primo sussulto ospite però i salernitani passano: Domenico Maiese si mette in proprio e prova la conclusione mancina che viene deviata in angolo da Botta, il corner battuto da Natiello viene respinto in un primo momento dalla testa di Evacuo ma il secondo cross del numero 10 biancazzurro si trasforma in un tiro beffardo che lascia di stucco l'estremo difensore casalingo e vale lo 0-1.

La Scafatese risponde con il sinistro di Masullo che sibila vicino al palo della porta di Gesualdi ma allo scadere della prima frazione i canarini restano in dieci dopo un parapiglia che costa il rosso al centrocampista Napolitano; nonostante l'inferiorità numerica l'inizio ripresa dei padroni di casa è rabbioso: al 49' Tagliamonte fa sentire la sua presenza con una improvvisa ripartenza che costringe Pantano a salvarsi in angolo, al 57' Manzo confeziona di sinistro un cross favoloso per l'accorrente Costantino che sceglie benissimo il tempo di impatto col pallone ma manca di pochissimo il bersaglio grosso.

Al 59' l'Agropoli fallisce il tentativo di ripartenza e si ritrova clamorosamente spaccato in due dopo la bella palla rubata da Cavaliere che imbecca Costantino libero sulla destra, il numero otto spara a botta sicura ma Gesualdi salva tutto sulla linea, Evacuo prova il tap-in spaccata ma il sinistro del capocannoniere finisce per alzarsi incredibilmente di qualche millimetro al di sopra della traversa in quella che risulterà essere la palla gol più ghiotta di tutto il match.
La gara si decide al 70' quando, dopo un'altra ripartenza ospite, arriva il doppio salvataggio prima di Botta su Abayian e poi di Masullo sulla linea dopo la conclusione di Arevalo, ma il direttore di gara ravvisa un fallo all'interno dell'area e decreta un penalty che Natiello trasforma.

All'82' gli ospiti colpiscono anche un palo sfiorando il ko tecnico ma gli ultimi sussulti sono ancora di marca Scafatese, come il colpo di testa di Evacuo su cross di Masullo del minuto 86 oppure il sinistro di Costantino allo scadere terminato di poco a lato.

Il triplice fischio del direttore di gara punisce forse oltremisura una Scafatese mai doma nonostante le assenze e l'inferiorità numerica. I canarini ora dovranno dimenticare la sconfitta casalinga e cominciare a lavorare per la trasferta di Sant'Agnello.

[12 Marzo 2023, Stadio "Giovanni Vitiello" di Scafati]

SCAFATESE: Botta 04, Trezza, Manzo (53' Canale), Masullo, Costantino, Iovinella, Napolitano, Tagliamonte, Senatore 04 (53' Di Pasquale 03), Evacuo, Cavaliere.
A disposizione: Colantuono 03, Scarpati, Canale, Frulio, Salvatore 04, Di Pasquale 03, Vassallo 05, Solimeno 04, Scognamiglio 04.
Allenatore: Liquidato Stefano

AGROPOLI: Gesualdi, Pollio 03 (88' De Mattia 03), Maiese Domenico (56' Salerno 04), Urruty, Follera, Pantano, Arevalo, De Sio, Abayian, Natiello, Maiese Mattia 04 (64' Giordano).
A disposizione: Paparella 04, Giordano, Russo, Monteiro, Salerno 04, Volta 03, Infimo, De Mattia 03, Iuliano 04.
Allenatore: Turco Carmine

RETI: 35' Natiello, 70' Natiello (rig)

Arbitro: Alessio De Cicco di Nola
Assistenti: Antonio Vano di Napoli e Marco Chianese di Caserta
Note: Ammoniti: Abayian (A), Iovinella (S), De Sio (A), Costantino (S), Masullo (S), Liquidato (S, dalla panchina). Espulsi: Napolitano (S), D'Aniello (S, dalla panchina). Calci d'angolo: 4-4.