IL MILAN SUPERA A FATICA UN NAPOLI IN DIECI 1-2

Grazie Rizzoli, dicono i tifosi napoletani. Ancora una volta sei stato decisivo. Bravo!!
letto 1736 volte
pocho_lavezzi_milan-napoli.jpg

Ancora una volta l'arbitro Rizzoli è stato fatale al Napoli. La sua decisione di espellere Pazienza, al secondo fallo di mano, è stata quanto meno frettolosa e non imparziale. Non ha usato lo stesso metro di giudizio per tutta la partita. Una partita così importante non si può rovinare per una espulsione che Rizzoli non doveva comminare, anche perchè l'azione non era pericolosa per il Napoli. Ci si trovava appena vicino al cerchio di centrocampo.

Undici contro dieci, non è stata facile la partita per il Napoli, che ha, comunque subito la prima rete di Robinho, mentre era in dieci per l'uscita di Maggio, colpito alla testa in uno scontro con Antonini, anche lui uscito. Al posto di Maggio entra Yebda. Ma mentre il Milan ha fatto la sostituzione immediatamente, il Napoli ha perso un pò di tempo, permettendo a Robinho di segnare su passaggio dal fondo di Oddo, subentrato ad Antonini. Come sempre succede, chi subentra gioca meglio del titolare.

Il Napoli, comunque, ha letteralmente regalato i primi 25 minuti al Milan. Timoroso nei contrasti, senza mordente, lento. Altro passo, e altra consistenza in attacco, dopo la rete. Scatenato Lavezzi , non altrettanto Cavani, marcato stretto dai difensori milanisti. Molte occasioni da gol sprecate dal Napoli, con Lavezzi, Cavani, Hamsik. Bisogna però dire che il Milan ha un grande portiere come Abbiati, che ha salvato il Milan varie volte. La stessa cosa ha fatto De Sanctis, confermatosi portiere di qualità, da nazionale. Ha salvato prima su Ibrahimovic, poi su Pato, Flamini e Robinho. Nulla a potuto sul colpo di testa di Ibra, una vera fucilata di testa, su cross del solito Oddo, migliore in campo con Abbiati. 

Sul 2-0 il Napoli, in dieci, ha continuato ad attaccare con lo scatenato Lavezzi, migliore in campo, Una sua magia ha permesso al Napoli di riaprire la partita. Forcing del Napoli, che ha cercato di riagguantare il pari, ma la stanchezza ha cominciato a farsi sentire, connsiderando che il Napoli aveva giocato col Liverpool due giorni dopo il Milan, riposando di meno. Nemmeno l'ingresso del giovane 19enne Dumitru, è riuscito nell'intento di pareggiare.

Negli ultimi minuti il Milan ha contenuto il Napoli e addormentato la gara. Finisce così 1-2 per il Milan. Grazie Rizzoli.