NAPOLI-ROMA 2-1, BELLISSIMA PARTITA TRA DUE SQUADRE VOGLIOSE DI VINCERE, MA L'HA SPUNTATA IL NAPOLI CON OSIMHEN E SIMEONE

Nel primo tempo un gol da cineteca di Osimhen porta il Napoli in vantaggio, poi il pareggio nel secondo tempo di El Sharawy e all'85' Simeon...

Una partita splendida al Maradona con la Roma che è venuta a Napoli per vincere. E' stata una partita dura, molto tattica e assolutamente spettacolare.

Alla fine la squadra di Spalletti riesce a farla sua, ma onore alla Roma di Mourinho, che per una volta è venuto a Napoli per vincere e giocarsela. Vince il Napoli 2-1, ma soffrendo fino all'ultimo. Diamo merito alla Roma di aver reso difficile la vita al Napoli, stasera.

IL PRE PARTITA

Dopo Napoli-Juve 5-1, dove il Napoli ha letteralmente stracciato la Juve di fronte ad un Maradona pieno di tifosi festanti, stasera avremo di nuovo un Maradona pieno di 50.000 spettatori, quanti per legge ne può contenere lo stadio, ma stavolta saranno tutti tifosi del Napoli, stante il divieto di trasferta dei tifosi romanisti.

Qualche articolista juventino afferma che un eventuale scudetto del Napoli sarebbe una magra soddisfazione stante la penalizzazione della Juve per l'affaire plusvalenze (-15 punti), a lui diciamo che la cavalcata del Napoli, col distacco siderale, era già avvenuta prima che la Juve fosse "punita", quindi, per noi napoletani è una grandissima soddisfazione vincere questo scudetto dove abbiamo dimostrato di essere davvero forti esprimendo il gioco migliore di tutte le altre del nostro campionato e anche in campo europeo.
 
Inoltre, alcuni giornali, tra cui "Repubblica" sta insinuando che anche il Napoli dovrebbe essere punito per il caso Osimhen (Napoli già assolto peraltro). A loro diciamo che stanno perdendo tempo e rivolgessero le loro attenzioni a fatti di cronaca più importanti, tra l'altro, capiamo bene il perchè di questa campagna denigratoria: il giornale è di proprietà John Elkann. Il che è tutto dire...La Juve non è una vittima del sistema, ma artefice di tutto quanto la accusano...e non è finita quì (nel momento in cui sto scrivendo questa anteprima la Juve ha perso in casa 2-0 col Monza allenato dall'ottimo Palladino). 
 
A parte la derelitta Juve, stasera sicuramente sarà un derby giocato a viso aperto (Mourinho permettendo) tra due squadre con obiettivi diversi: il Napoli per lo scudetto e la Roma per la Champions league, vista anche la vittoria dell'Atalanta che si è portata al quarto posto.
 
In casa Napoli c'è molto ottimismo visto che giocherà Kvaradona che è tornato ad allenarsi con i compagni, quindi ci sono buone possibilità che sia in campo.
 
La formazione del Napoli sarà più o meno la stessa di Salerno: in porta Meret, difensori centrali  Kim Kong e Rrahmani,  sull’esterno capitan Di Lorenzo da un lato e Mario Rui dall’altro, con in mediana Anguissa, Lobotka e uno tra Zielinsky ed Elmas. In attacco il trio composto da Politano a destra, Kvaradona a sinistra e al centro il capo cannoniere del campionato Osimhen.
 
Mourinho, dal canto suo, schiererà il capitano Pellegrini, probabilmente, da trequartista al fianco di Dybala e dietro alla punta Abraham. Il modulo sarà come di consueto il 3-4-2-1 con Rui Patricio in porta, pacchetto arretrato formato da Mancini, Smalling e Ibanez. A centrocampo Zalewski sulla corsia  destra, mentre su quella mancina  ballottaggio Spinazzola El Shaarawy, con Cristante e Matic nella zona centrale. 

Veniamo adesso, come abbiamo sempre fatto, alla statistiche del match Napoli-Roma che si sono affrontate 173 volte. Il bilancio vede in vantaggio la squadra della capitale che ha conseguito 65 successi contro i 52 dei padroni di casa, infine 56 sono stati i pareggi. Attualmente tra le due contendenti c’è un distacco di ben 13 punti, essendo la capolista a quota 50 e la Roma a 37. Il Napoli, domenica, tenterà  di consolidare la propria posizione, magari aumentando le lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici. Inseguitrici che perdono ancora colpi come il Milan, sconfitto in casa dal Sassuolo per 5-2. 

Dirige l’incontro Daniele Orsato coadiuvato dagli assistenti Alberto Tegoni e Giovanni Baccini. Il quarto ufficiale è Antonio Rapuano. La coppia Var è formata da Aleandro Di Paolo e Lorenzo Maggioni.

Ma veniamo alla partita:

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

1' Inizia il primo tempo di Napoli-Roma, con il primo pallone gestito dai giallorossi

2' Mario Rui cerca in verticale Osimhen, Smalling gioca d\'anticipo e spedisce la sfera in rimessa laterale
3' La Roma prova a distendersi con Pellegrini, che manca l\'aggancio volante favorendo la retroguardia azzurra.
5' Kvaradona converge verso il centro e fa esplodere il tiro, Rui Patricio si distende e devia in corner.
6' Kvaratskhelia pennella il cross in mezzo, Rrahmani colpisce la nuca di Matic e commette fallo in attacco
7' Spinazzola copre bene la sua zona di pertinenza guadagnando una rimessa dal fondo grazie al tocco di Lozano
8' Il traversone di Zalewski indirizzato verso il centro viene sporcato da Mario Rui, Rrahmani interviene nell\'area piccola e allontana la minaccia.
9' Spinazzola prova a saltare l\'uomo sulla corsia di sinistra, Di Lorenzo argina bene l\'esterno giallorosso col fisico e si procura un fallo.
10' Dybala arretra spesso per ricevere il pallone, ma viene pedinato costantemente da Kim Kong.
12' Nel tentativo di anticipare Abraham, Kim Kong tocca il pallone di testa e rischia di commettere autogol sorprendendo Meret in uscita. Giallorossi a un passo dal vantaggio
13' Dybala tenta una giocata di prima verso Abraham, Di Lorenzo legge bene la situazione e fa ripartire i partenopei.
15' Mario Rui mette dentro una palla interessante su cui Osimhen manca il controllo.
17' Sul cross morbido di Kvaratskhelia, Osimhen stoppa il pallone di petto, la addomestica col ginocchio e conclude con violenza inaudita al volo superando Rui Patricio. Gol capolavoro che porta il Napoli in vantaggio. NAPOLI-ROMA 1-0
19' Il Napoli ora gestisce bene la sfera col fraseggio, la Roma tenta di pressare più alto.
20' Kvaradona accelera ma si allunga il pallone, Cristante ripiega bene e gli soffia il possesso.
21' Il cross rasoterra di Spinazzola è troppo arretrato, la retroguardia partenopea fa buona guardia.
22' Zielinski arriva in corsa e calcia dritto per dritto sparando alto.
24' Dybala prova a lanciare nello spazio Spinazzola, Kim Kong è ben appostato e neutralizza la sortita offensiva dei giallorossi.
25' Rrahmani si fa spazio in area e stacca di testa senza tuttavia inquadrare lo specchio della porta.
27' Sulla punizione battuta verso il centro da Mario Rui, Mancini salta più in alto di tutti e ripulisce l\'area di rigore
28' Zielinski attacca lo spazio e cerca un velo per favorire Abraham, la difesa giallorossa non si lascia ingannare.
30' La Roma accenna una timida reazione dopo il gol incassato.
31' Cristante recupera un buon pallone, ma smista male verso Dybala.
32' Kvaradona commette una leggerezza, Rrahmani ci mette una pezza.
33' AMMONITO Dybala per un pestone su Lobotka.
35' Osimhen tenta un\'apertura all\'indirizzo di Lozano, Spinazzola si fa trovare pronto in chiusura sulla diagonale difensiva.
37' Sulla prima conclusione di Pellegrini murata da Kim Kong, Dybala raccoglie la carambola e tira con poca convinzione da fuori area
38' Azione insistita del Napoli avviata da Di Lorenzo e chiusa dalla botta da fuori di Zielinski ben disinnescata da Rui Patricio.
40' Matic effettua un traversone, Kim Kong svetta su tutti e sventa il pericolo.
42' Osimhen resta dolorante a terra dopo un pestone ricevuto sul polso da Smalling che stava atterrando dopo un duello aereo.
43' Osimhen è stato medicato e rientra in campo.
44' Abraham prova ad insidiare l'area di rigore partenopea, Meret esce con sicurezza e conquista il possesso del pallone.
45' L'arbitro assegna tre minuti di recupero.
46' Lozano si mette in moto sulla fascia e pennella il cross, Osimhen si smarca bene e mette paura a Rui Patricio con uno stacco di testa fuori non di molto.
47' Il traversone di Osimhen verso Kvaradona attraversa tutta l'area di rigore: Dybala decisivo nel ripiegamento a disturbare il georgiano.
48' Sul cross messo a rimorchio da Pellegrini, Spinazzola si coordina benissimo e scalda i guantoni a Meret con una conclusione potente ma troppo centrale.

FINE PRIMO TEMPO: Napoli-Roma 1-0. La prima frazione viene decisa dalla splendida rete realizzata da Osimhen
 
Al termine del primo tempo, il Napoli va negli spogliatoi in vantaggio di un gol. Il protagonista indiscusso della prima frazione è Osimhen, autore di un gol semplicemente straordinario in cui è riuscito ad abbinare potenza, tecnica e coordinazione. Il Napoli sfiora il raddoppio, ma rischia anche di farsi raggiungere dai giallorossi con la botta da fuori tentata da Spinazzola al tramonto della prima frazione. Meno male che c'è un grande Meret che salva il risultato.
 
E' un Napoli che quando attacca fa paura, ma h anche una difesa insuperabile, tra cui Rrhamani, Kim Kong e Meret sono un muro insuperabile.
 
CRONACA DEL SECONDO TEMPO
 
46' Per la Roma esce Spinazzola, entra El Shaarawy.
 
48' Perfetta scelta di tempo nell\'intervento di Kvaradona su Mancini e calcio d\'angolo per gli ospiti.
49' Abraham penetra in area, Kim Kong gli sbarra la strada.
50' La conclusione di Cristante è velleitaria e finisce direttamente in curva
51' Zalewski propone una bella palla al centro, El Shaarawy tenta la torre ma non trova nessuno. Buona occasione sciupata dai giallorossi.
53' Anguissa entra in area con una buona percussione e col tacco cerca qualche compagno trovando solo maglie giallorosse.
55' Lozano salta Smalling e scodella un\'ottima palla al centro su cui Kvaradona si fa trovare impreparato all'appuntamento. Occasione enorme non concretizzata dagli azzurri.
56' Cristante e Matic raddoppiano su Kvaratskhelia e gli strappano tempestivamente il pallone.
58' Prezioso contributo di Lozano in fase difensiva.
59' Di Lorenzo serve in mezzo un cross un po' telefonato, Smalling allontana la minaccia
60' Zalewski propone una palla rasoterra al centro, Kim Kong non sbaglia l'intervento e anticipa Abraham.
61' Sulla parabola tesa disegnata da Dybala, Kim Kong anticipa anche Meret e risulta ancora decisivo.
62' Sugli sviluppi di un corner, Cristante spizzica di testa sul primo palo ma si vede negare la gioia del gol da uno strepitoso Meret.
64' Sul contropiede arrembante dei partenopei, Rui Patricio si rende protagonista con un intervento prodigioso sulla conclusione centrale di Lozano, che forse poteva anche passare la palla ad Osimhen.
66' Lozano confenziona il cross, Osimhen stacca bene di testa senza tuttavia centrare lo specchio della porta.
67' Abraham è costretto in un fazzoletto ad effettuare un traversone di fretta e furia che diventa facile preda di Meret.
68' AMMONITO Osimhen per un fallo su Smalling.
68' Spalletti opera due sostituzioni: Esce Kvaradona autore del cross per Osimhen che ha portato al gol, ed entra Elmas. Esce anche Mário Rui ed entra Olivera.
70' AMMONITO El Shaarawy per un fallo su Osimhen.
71' Pellegrini prova l\'imbucata per Abraham, Meret esce tempestivamente.
72' Problema muscolare per Abraham.
73' Mourinho sostituisce Abraham con Belotti
75' Sul traversone ben dosato da Zalewski, El Shaarawy sguscia via dalla marcatura di Lozano e beffa Meret con un ottimo inserimento sul secondo palo. NAPOLI-ROMA 1-1
76' Spalletti tenta la carta dei piccoletti: Esce Osimhen ed entra Raspadori. Esce anche Lozano ed entra Simeone.
77' Duro scontro a centrocampo, Pellegrini si rialza dopo il colpo incassato.
79' Elmas semina il panico dribblando un paio di uomini e procurandosi un fallo da posizione invitante.
81' La punizione calciata da Raspadori colpisce la barriera.
83' Mourinho sostituisce Pellegrini con Bove. Esce anche Matić ed entra Tahirovic.
86' Sull’appoggio di Zielinski per vie centrali, Simeone si gira rapidamente e fulmina con freddezza Rui Patricio. NAPOLI-ROMA 2-1. 
87' La rete di Simeone costringe Mourinho a cambiare i piani: sarebbe dovuto entrare Viña al posto di Dybala.
88' Sull'ottima sponda di Belotti, Bove carica la conclusione ma spedisce alto.
89' Ancora una sostituzione per la Roma. Esce Cristante, entra Volpato.
88' Sull'ottima sponda di Belotti, Bove carica la conclusione ma spedisce alto.
90' Sei minuti di recupero.
91' Olivera penetra a testa bassa, Raspadori calcia di prima intenzione ma trova l'ottima opposizione di Rui Patricio.
92' Esce Zieliński, entra Ndombélé.
93' La sventagliata di Ibañez è da dimenticare, il Napoli può rifiatare e lavorare col cronometro.
95' Grande copertura di Lobotka su Volpato e calcio d'angolo per i giallorossi. Sale anche Rui Patricio.
97' FINITA! NAPOLI-ROMA 2-1! Dopo il momentaneo pareggio dei giallorossi, Simeone regala i tre punti alla capolista.

Il Napoli vince di misura e sale a quota 53 punti rimanendo saldamente in cima alla classifica. La squadra di Spalletti chiude il primo tempo in vantaggio in virtù della rete di Osimhen, ma si fa riprendere dai giallorossi nella ripresa grazie al guizzo di El Shaarawy. A decidere la sfida ci pensa Simeone a cinque minuti dal 90esimo con un tiro chirurgico a fulminare Rui Patricio. Il Napoli conquista la quarta vittoria consecutiva e si porta a +13 dall'Inter, la Roma invece arresta la propria corsa dopo due successi di fila.

NAPOLI (4-3-3): Meret 7; Di Lorenzo 7, Rrahmani 7, Kim 7, Mario Rui 7 (24’ st Olivera 6); Anguissa 7, Lobotka 7, Zielinski 6 (47’ st Ndombele sv); Lozano 6 (31’ st Raspadori 6), Osimhen 8 (31’ st Simeone 7), Kvaradona 7 (24’ st Elmas 6).

A DISPOSIZIONE: Marfella, Gollini, Juan Jesus, Olivera, Bereszynski, Ostigard, Demme, Elmas, Zedadka, Politano, Zerbin, Gaetano.

ALLENATORE: Spalletti 7

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio 6; Mancini 6, Smalling 6, Ibanez 6; Zalewski 6.5, Cristante 6 (44’ st Volpato sv), Matic 7 (38’ st Tahirovic sv), Spinazzola 6 (1’ st El Shaarawy 7); Dybala 6, Pellegrini 5.5 (38’ st Bove sv); Abraham 6 (28’ st Belotti sv).

A DISPOSIZIONE: Boer, Svilar, Vina, Kumbulla, Camara, Solbakken.

ALLENATORE: Mourinho 6.

ARBITRO: Orsato di Schio 6.5.
RETI: 17’ pt Osimhen, 30’ st El Shaarawy, 41’ st Simeone.
NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni.
AMMONITI: Dybala, Osimhen, El Shaarawy.
Angoli: 3-7.
Recupero: 3’ pt, 6’ st.

 

CAMPANIA, IL PRESIDENTE DELL’ANTICAMORRA INCONTRA IL MINISTRO DELL’INTERNO MATTEO PIANTEDOSI

LA GIVOVA SCAFATI BASKET TORNA AL SUCCESSO: BATTUTA L’UMANA REYER VENEZIA PER 89-85

NAPOLI-ROMA 2-1, BELLISSIMA PARTITA TRA DUE SQUADRE VOGLIOSE DI VINCERE, MA L'HA SPUNTATA IL NAPOLI CON OSIMHEN E SIMEONE

Nel primo tempo un gol da cineteca di Osimhen porta il Napoli in vantaggio, poi il pareggio nel secondo tempo di El Sharawy e all'85' Simeon...

AMALFI, TAGLIO DEL NASTRO PER LA NUOVA SEDE PER GLI ANZIANI

Uno spazio accessibile e confortevole, al centro della città, come “antidoto alla solitudine”. Circolarità della solidarietà con il coinvolgimento del...

PERSONALE INFERMIERISTICO DELL'OSPEDALE DI VALLO DELLA LUCANIA: IL NURSIND SALERNO DENUNCIA DISAGI E PROBLEMI LEGATI ALLA FORZA LAVORO

GIVOVA SCAFATI BASKET, LA GRINTA NON BASTA: PRIMA DI RITORNO ALLA BERTRAM YACHTS TORTONA 79-74

SARNO, OSPEDALE "MARTIRI DEL VILLA MALTA", COMITATO "INSIEME PER LA SALUTE": LA ASL UFFICIALIZZA LA COMMISSIONE PER SVOLGIMENTO ESAMI DI CONCORSO PER PERSONALE MEDICO-SPECIALISTICO E ALTRO

Mezzostampa WebTv

+ Slide
- Slide
  • MEZZOSTAMPA E AGRO24: CASA BORRELLI, CHE FINE FARANNO GLI ANZIANI ?

  • Mezzostampa Interviste- Francesco Monte a Scafati

  • Mezzostampa Interviste- Corsi a Scafati

  • IL LIBRO: 28 GIORNI - STORIE DI MADRI di Francesca Cutino

  • Donne nel Sarno. Recupero della Panda Gialla

  • MARCIA PER IL MAURO SCARLATO - 12 GIUGNO 2012

  • notte bianca a scafati.MP4