BENFICA-NAPOLI 1-2, CALLEJON E MERTENS PORTANO GLI AZZURRI AGLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE

Partita strepitosa del Napoli che vince e convince in casa del Benfica, qualificandosi per gli ottavi di finale come prima classificata del gruppo B. Dopo un primo tempo giudizioso con il solito controllo del campo da parte degli azzurri, nella ripresa, prima Callejon al 60’ e poi Mertens al 79’, mettono al sicuro il risultato e si lanciano tra le sedici grandi d’Europa. Solo un errore di Albiol, in un eccesso di sicurezza, fa accorciare le distanze al Benfica con Jimenez all’87’ che passano anche loro come secondi del girone. Il Besiktas, sonoramente sconfitto dalla Dinamo Kiez per 6-0 resta l’Europa League.

E’ un Napoli maturo e consapevole della sua forza quello che centra il primo obiettivo stagionale. Una Partita perfetta e senza rischi per gli azzurri. E pensare che gli azzurri uscirono fuori dalla coppa con 12 punti, mentre adesso ne hanno raggranellato 11. La squadra di mister Sarri ha affrontato la partita con grande maturità, sempre attenti in difesa, dove la presenza di Albiol dà sicurezza al reparto, lucidi e concreti. Mai avuto cedimenti, anzi, la squadra napoletana ha sempre comandato il gioco evitando di scoprirsi e pungendo in attacco con Gabbiadini, Insigne e Callejono. Il passaggio del turno garantisce al Napoli molti soldini che permetteranno alla società di rafforzarsi comprando un centravanti nel prossimo mercato invernale.

Si sapeva che Sarri avrebbe fatto giocare Gabbiadini, riservandosi il belga Mertens per la ripresa. Da dire che Gabbiadini ha giocato bene, facendo il suo dovere, pur non segnando. Certo, un gol lo avrebbe messo in condizione di sbloccarsi, ma verrà anche questo momento. Sarri ha fatto giocare il solito Hamsik, ormai maturo e con prestazioni da campione, e la coppia Diawara e Allan al posto di Jorginho e Zielinsky. Diawara  e Allan hanno garantito fisicità e tecnica. Qualche errore di Diawara ma senza conseguenza. Il 19enne ha ecceduto un po’ nel palleggio, contrariamente ai dettami di Sarri: due tocchi e via, am in generale ha giocato bene e con sicurezza.

Per le due squadre la serata si è messa subito bene perché le notizie che arrivavano da Kiev erano positive per entrambe: il Besiktas perdeva al primo tempo per 4-0. Questo risultato ha avuto il merito di liberare mentalmente le due squadre, soprattutto il Napoli. Entrambe qualificate, si trattava solo di verificare chi dovesse arrivare primo.

Ma veniamo alla partita giocata. E’ il Napoli che nel primo tempo sfiora la rete in un paio di occasioni, prima con Hamsik al 21’ e poi con Gabbiadini al 37’. Ma non  solo tiri parate ma anche occasioni create sventate dalla difesa del Benfica.

Nel secondo tempo la svolta della partita arriva con l’ingresso di Mertens al posto di Gabbiadini. E’ proprio Mertens che passa verticalmente a Callejon scattato che si trova a tu per tu con il portiere del Benfica: tocco morbido che supera l’estremo difensore e palla in rete: 0-1 per il Napoli.

Ancora l’indiavolato Mertens che con una serpentina in venta il tiro da 2-0. Intanto le notizie che arrivano da Kiev sono di tutto relax per le due squadre: La Dinamo vince per 6-0.  Ultimo brivido se lo procura il Napoli con un errore di Albiol, il quale avrebbe potuto fare qualsiasi cosa con la palla e invece la regala a Jimenez che segna la rete del 2-1. Troppo tardi per rimediare alla sconfitta, ma in grado però di far arrabbiare Sarri che non voleva concedere niente al Benfica. Il sorteggio per i quarti sarà fatto lunedì.

BENFICA-NAPOLI 1-2

BENFICA (4-2-3-1): Ederson 5,5; N. Semedo 5,5, Luisão 6, Lindelöf 5,5, A. Almeida 5,5; Fejsa 5, Pizzi 6; Salvio 6 (35' st Mitroglu sv), G. Guedes 5,5 (12' st Rafa Silva 5), Cervi 5,5 (23' st Carrillo 5,5); Jimenez 6.

A DISPOSIZIONE.: Julio Cesar, Samaris, Celis, Jardel

ALLENATORE.: Rui Vitoria 5

NAPOLI (4-3-3): Reina 6; Hysaj 6,5, Albiol 6,5, Koulibaly 7, Ghoulam 6,5; Allan 6,5, Diawara 6,5, Hamsik 7,5 (27' st Zielinski 6); Callejon 7,5, Gabbiadini 6 (12' st Mertens 7,5), Insigne 6,5 (35' st Rog 6).

A DISPOSIZIONE.: Rafael, Jorginho, Maggio, Maksimovic.

ALLENATORE.: Sarri 8

ARBITRO: Mateu Lahoz 7

MARCATORI: 15' st Callejon (N), 34' st Mertens (N), 42' st Jimenez (B)

AMMONITI: Koulibaly (N); Pizzi (B)
 

 

NAPOLI, GIUSEPPE ALVITI PRESIDENTE NAZIONALE ASS.GUARDIE GIURATE SALVA DAL SOFFOCAMENTO BAMBINO DI 5 ANNI

PAGANI, PREMIO MARCELLO TORRE 2016

POMIGLIANO D'ARCO (NA), CARABINIERI TROVANO UNA MITRAGLIETTA E UN CENTRO TATUAGGI ABUSIVO

NAPOLI, DUE MAROCCHINI ARRESTATI PER RAPINA AD UN TURISTA

C/MARE DI STABIA (NA), UN ARRESTO E 180 MILA EURO FALSI E DOCUMENTI SEQUESTRATI

AVELLINO, BEST CHRISTMAS WINES… IL TUO VINO DI NATALE

Villa Di Marzo Avellino, Sabato 10 dicembre 2016

SCAFATI, RUBA UNA MOTO E CHIEDE IL “PIZZO” PER RESTITUIRLA, MINORENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI

Mezzostampa WebTv

+ Slide
- Slide
  • IL LIBRO: 28 GIORNI - STORIE DI MADRI di Francesca Cutino

  • DIARIO DI UNA FOOD WRITER...a cura di Francesca Cutino

  • Donne nel Sarno. Recupero della Panda Gialla

  • Calendario Mezzostampa 2013

  • 'Reality' di Garrone - I protagonisti al Modernissimo

  • MARCIA PER IL MAURO SCARLATO - 12 GIUGNO 2012

  • notte bianca a scafati.MP4

  • Con Mezzostampa ed Enrico Oro alla Notte Bianca di Scafati tutto può accadere....avi