SCAFATI, VIA LIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE AL BILANCIO DI PREVISIONE 2022/2024

Il Sindaco Cristoforo Salvati ringrazia i consiglieri comunali che hanno votato a favore del documento di programmazione finanziaria, garantendo la prosecuzione dell’attività amministrativa.
letto 349 volte
foto-1-591-.jpg

Nella seduta di ieri il Consiglio comunale, con 13 voti a favore e 11 voti contrari, ha approvato il bilancio di previsione finanziario 2022-2024 (art. 151, D.lgs. n. 267/2000 e art. 10, D.lgs. n. 118/2011). Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Cristoforo Salvati che ha rimarcato l’importanza dell’approvazione del documento di programmazione finanziaria, quale punto di ripartenza per il rilancio del territorio, rivolgendo un ringraziamento a tutti consiglieri comunali che hanno votato a favore.

Nella stessa seduta il Consiglio comunale ha approvato anche il Documento unico di programmazione (DUP) – Periodo 2022-2024 (art. 170, comma 1, D.lgs. n. 267/2000), l’assestamento generale di bilancio e la salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2022, ai sensi degli artt. 175, comma 8 e 193 del D.lgs. n.267/2000.

Si inaugura per la nostra città una fase nuova – ha dichiarato il Sindaco Cristoforo Salvati Da oggi saremo a lavoro per raccogliere i frutti del lavoro messo in campo dalla mia Amministrazione in questi primi tre anni e mezzo di mandato. Siamo, infatti, pronti a dare attuazione a tutti progetti in cantiere che, in mancanza di approvazione del bilancio di previsione, non avremo potuto realizzare. Mi riferisco alle 44 assunzioni per il nostro Ente, indispensabili per supportare il lavoro dei pochi dipendenti rimasti in servizio a seguito dei pensionamenti degli ultimi anni. Ci siamo subito attivati, insieme all’Assessore al Personale, Nunzia Di Lallo, per predisporre gli atti propedeutici e necessari per ottenere l’autorizzazione Cosfel, indispensabile per procedere al reclutamento. Per non parlare dei lavori del Polo scolastico che, finalmente, dopo anni di promesse, realizzeremo, consegnando alla città una cittadella scolastica che sorgerà al posto di quel cratere lasciatoci in eredità dalla passata amministrazione.

E andiamo avanti con il Pip. Partiranno a breve i lavori per le opere di urbanizzazione, dopo anni di attese. Un atto dovuto nei confronti dei tanti imprenditori che hanno investito in quell’area industriale. Implementeremo le politiche sociali per dare ulteriore sostegno alle fasce più deboli, attueremo celermente i lavori per l’adeguamento e la riqualificazione di Palamangano e Stadio comunale. Tutto questo grazie ai consiglieri comunali che, dimostrando grande senso di responsabilità e attaccamento a questo territorio, hanno espresso il voto voto a favore del bilancio di previsione, consentendone l’approvazione. A loro, ai consiglieri della mia maggioranza e al consigliere di opposizione, Filippo Quartucci, va il mio grazie e quello dell’intera città. Andiamo avanti con nuova fiducia e rinnovato entusiasmo, nell’esclusivo interesse di questo territorio