APPALTI TRUCCATI A SALERNO, L'EUROPARLAMENTARE LUCIA VUOLO: "UNA CITTA' CHE DE LUCA E COMPANY DEFINISCONO EUROPEA NON DOVREBBE SUBIRE TALI UMILIAZIONI"

letto 54 volte
33-lucia-vuolo.jpg

"Probabilmente stavano ancora festeggiando la vittoria elettorale. Una vittoria arrivata con percentuali importanti e che potrebbe fare il paio con gli avvisi di garanzia, arrivati stamane a Salerno. La magistratura ha indagato su associazioni, giunta e dirigenti, finanche sull'appena rieletto sindaco. L'architetto salernitano, attuale primo cittadino, vuole attendere gli esiti delle indagini. Esprimo però seria preoccupazione per quanto sta emergendo. Penso che una città che De Luca e compagni definiscono "europea" non dovrebbe in alcun modo, per nessuna ragione, subire umiliazioni del genere. Il nostro ordinamento spiega la presunzione di innocenza, ma in Europa ci sono gesti di moralità (dimenticata?) che sono il minimo possibile. O magari costoro pensano che l'inaugurazione di una Piazza sia l'unico motivo per definirsi "europei"?".

Così l'europarlamentare Lucia Vuolo, commenta l'inchiesta della Procura di Salerno che ha portato all'arresto, tra gli altri, del consigliere regionale di Campania Libera Nino Savastano.