TORINO-NAPOLI 0-1, IL NAPOLI SBANCA TORINO CON RUIZ, NONOSTANTE INSIGNE SBAGLI UN RIGORE E UN’ALTRA OCCASIONISSIMA

letto 277 volte
3368328-68846828-2560-1440.jpg

Torino-Napoli è una grande classica che si disputa alle 15 allo stadio Olimpico Grande Torino, anche se in palio, da ambedue le squadre, c’è ormai poco.

Il Torino di Ivan Juric è ormai da tempo tranquillo per una salvezza che non è mai stata in discussione, ora cerca di salire in classifica quanto più in in alto possibile. Dopo la bella vittoria ad Empoli con la tripletta di Belotti nel mirino potrebbe intanto esserci la sempre significativa quota 50.

La principale notizia per Ivan Juric è l’assenza per squalifica di Lukic, che imporrà inevitabili cambiamenti nel centrocampo granata. Nel modulo 3-4-2-1 i possibili titolari dovrebbero essere Berisha in porta (ormai favorito su Milinkovic Savic) e davanti a lui la difesa a tre formata da Djidji, Bremer e Rodriguez, con Buongiorno come prima alternativa; Singo sarà l’esterno destro, Mandragora e Pobega agiranno nel cuore della mediana in assenza Lukic, a sinistra invece ci sarà Vojvoda; infine in attacco ecco Praet e Brekalo sulla trequarti a supporto di Belotti, centravanti reduce dalla tripletta ad Empoli.

Per il Napoli di Luciano Spalletti, dopo la sconfitta in casa, assurda, in 7 minuti, c’è stata la bellissima goleada contro il Sassuolo, sabato scorso, ma le speranze di scudetto sono ormai svanite, visto il modo sciagurato con cui ha perso contro l’Empoli. La vittoria con il Sassuolo ha comunque blindato la qualificazione per la prossima Champions League, obiettivo fondamentale di inizio stagione, raggiunto a 4 giornate dalla fine.

Sul fronte Napoli, Spalletti schiererà la squadra il consueto modulo 4-2-3-1, con la rosa di fatto al completo: in porta il titolare è Ospina; davanti a lui dovremmo vedere la difesa a quattro più tradizionale con Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui da destra a sinistra; in mediana Fabian Ruiz è intoccabile, mentre Zambo Anguissa e Lobotka si giocano il posto al suo fianco; infine il reparto offensivo, con Lozano favorito su Politano per affiancare Mertens e Insigne sulla linea dei trequartisti alle spalle del centravanti Osimhen.

Ecco la classifica prima della partita:

  1. Inter            78
  2. Milan          77
  3. Napoli         70
  4. Juventus     69
  5. Roma           59

 

Ma veniamo alla partita:

CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Al 2' Toro che pressa subito a tutto campo per tentare di fermare sul nascere le manovre degli ospiti.

Al 4' Manovra lenta del Napoli che non è ancora riuscito a passare la metà campo in modo pericoloso

Al 6' Continua il lento palleggio del Napoli che cerca di costruire dal basso, Toro molto alto in pressing senza però creare alcun pericolo finora.

All’8' Stacco imperioso di Belotti in area sul cross di Vojvoda, Ospina la toglie dall'angolino basso alla propria destra e salva il Napoli!

Al 9' Risponde il Napoli arrivando per la prima volta in area granata. La difesa torinese tiene e respinge la minaccia.

Al 10' Osimhen viene pescato da Insigne al limite dell'area di rigore e prova a chiudere il triangolo largo col compagno. Sulla traiettoria interviene Ricci che blocca tutto e fa ripartire i suoi.

All’11' Lozano serve Zambo Anguissa a rimorchio, il camerunense prova un esterno destro rasoterra dal limite dell'area e sfiora il palo alla sinistra di Berisha. Palla fuori di pochissimo!

Al 12' Velo di Osimhen in area di rigore per liberare Insigne a rimorchio. Mandragora capisce tutto e interrompe l'azione offensiva degli ospiti.

Al 15' Osimhen riceve palla spalle alla porta in area, si gira e calcia basso col destro in diagonale. Berisha blocca senza problemi.

Al 17' Torino che ha perso campo e concesso già diverse situazioni pericolose al Napoli dopo quella capitata a Belotti al minuto otto.

Al 19' Scontro violento in volo tra Bremer e Osimhen. I due restano a terra e Prontera interrompe il gioco per permettere l'ingresso dei sanitari.

Al 19' Osimhen, come sempre, da dicembre, in campo con la mascherina protettiva, è il primo a rialzarsi. Tutto ok anche per Bremer che riprende il proprio posto al centro della difesa granata.

Al 20' Fuorigioco di rientro di Belotti. Prontera assegna punizione al Napoli nel cerchio di centrocampo.

Al 21' Percussione centrale di Koulibaly che guadagna una punizione molto pericolosa al limite dell'area granata. Fallo di Belotti che ha rincorso il senegalese per tutto il campo.

Al 22' Occasione ghiotta per Mertens o Insigne. Barriera del Torino molto folta con Brekalo a fare il "coccodrillo".

Al 22' Il belga scavalca la barriera col piatto destro ma la palla esce di pochissimo sopra la traversa. Berisha non ci sarebbe mai arrivato.

Al 24' Lozano centra dalla destra, Insigne riesce a colpire di testa tra Izzo e Singo ma non direziona bene il pallone che finisce centrale tra le braccia di Berisha. 

Continua il buon momento del Napoli mentre il Torino fatica tantissimo a recuperare palla e a produrre qualcosa di buono. 

Al 27' Il Toro torna a far capolino in area campana col cross di Vojvoda dalla sinistra. Izzo stacca su Mario Rui ma commette fallo. Prontera assegna il piazzato agli ospiti.

Al 29' Mandragora cerca Belotti con l'esterno dietro la difesa azzurra. Palla troppo lunga che finisce dalle parti di Ospina.

Al 30' Mario Rui scippa la palla a Belotti nel cerchio di centrocampo e ferma una possibile ripartenza pericolosa dei granata.

Al 31' Osimhen si invola sulla destra e, non avendo compagni da servire a centroarea, calcia col destro verso il primo palo. Berisha non si fida della presa e devia in corner coi pugni.

Al 33' Zambo Anguissa si stacca dalla marcatura e colpisce di testa sul tiro dalla bandierina di Insigne. Berisha blocca senza problemi la conclusione debole dell'avversario.

Al 34' Brekalo guadagna un calcio d'angolo dalla sinistra per il Torino.

Al 35' Bremer commette fallo su Insigne nel tentativo di liberarsi per il colpo di testa. Prontera fischia fallo al brasiliano e il Napoli riparte dalla propria area di rigore.

Al 37' Vojvoda e Brekalo rubano palla a Rrahmani sulla bandierina di sinistra ma non riescono a rendersi pericolosi, poi arriva l'intervento di Fabian Ruiz a mettere la palla in fallo laterale.

Al 38' lta sopra la traversa. Sarà corner per il Toro.

Al 45' Sugli sviluppi del calcio d'angolo, Singo prova a pescare il jolly dalla distanza ma non colpisce bene. Palla ampiamente a lato. 

Fine primo tempo. Prontera manda tutti negli spogliatoi. 

Termina a reti bianche un primo tempo equilibrato all'Olimpico Grande Torino. Ospina salva due volte i suoi, prima con una parata strepitosa sul colpo di testa di Belotti, poi uscendo tempestivamente su Praet. Occasioni anche per il Napoli con due tiri fuori di pochissimo, uno di Zambo Anguissa da fuori area, l'altro di Mertens direttamente da calcio piazzato. Juric e Spalletti sono chiamati a effettuare la mossa giusta per sbloccare il match. 

CRONACA DEL SECONDO TEMPO

Al 46' Granata subito pericolosi con Belotti che premia Brekalo sulla sinistra, il cross del croato finisce tra i piedi di Praet che, nei pressi del dischetto, non trova la coordinazione per colpire bene. Palla comunque deviata in corner dalla difesa napoletana.

Al 48' Scontro aereo tra Rodriguez e Osimhen. Il nigeriano ha la peggio e resta a terra dolorante.

Al 49' Sanitari del Napoli in campo e gioco fermo. Brutto colpo al costato per il numero 9 partenopeo.

Al 50' Riprende il gioco con Osimhen che rientra al proprio posto al centro dell'attacco azzurro.

Al 51' Lozano-Fabian-Mertens e destro del belga dal limite. Palla alta sopra la traversa di Berisha.

Al 52' Rodriguez ruba palla a centrocampo, Brekal libera Vojvoda al cross dalla sinistra ma Mario Rui chiude bene la diagonale manda in angolo di testa dalla parte opposta.

Al 53' Destro di Singo dal limite, palla respinta da Mertens.

Al 53' Mertens ammonito da Prontera per fallo di mano sul tiro di Singo.

Al 55' Mandragora prova col sinistro ma scivola, la palla assume una traiettoria stranissima che per poco non beffa Ospina.

Al 55' Vojvoda finisce sul taccuino di Prontera dopo una carica su Ospina volta a rallentare la ripartenza azzurra.

Al 56' Giallo per Lozano che scivola e travolge Berisha dopo il rinvio

Al 58' Napoli che attacca con più decisione in questa fase. Mandragora anticipa Zambo Anguissa in area, poi Vojvoda fa lo stesso con Mario Rui.

Al 59' Izzo sgambetta Mertens, liberato in area col tacco da Osimhen. Prontera non ha dubbi e indica il dischetto. Sul dischetto va Insigne che calcia a mezz'altezza alla propria sinistra, Berisha la legge bene e respinge allungandosi in tuffo!

Al 64' Brekalo ha spazio sulla trequarti napoletana e apre a sinistra per la corsa di Vojvoda. Il cross del kosovaro viene però respinto dalla difesa avversaria.

Al 64' Insigne si ritrova tutto solo alle spalle della difesa granata ma temporeggia troppo e consente il rientro di Izzo che respinge il destro dell'azzurro in scivolata disperata!

Al 65' Osimehn calcia in diagonale col destro, Berisha respinge alla grande ma c'era fuorigioco del nigeriano.

Al 66' Sostituzione Torino: fuori Mandragora, dentro Pobega, fuori Vojvoda e dentro Ansaldi. fuori Ricci, dentro Linetty.

Al 67' Linetty pesca Belotti in verticale, il capitano granata calcia sul secondo palo col sinistro ma la palla esce di pochissimo.

Al 68' anche Spalletti fa alcune sostituzioni: esce Lozano ed entra Politano, esce Mertens, ed entra Zielinski.

Al 70' Praet guadagna un calcio d'angolo per il Torino.

Al 70' Ancora una sostituzione per Juric, fuori Izzo, dentro Djidji.

Al 71' Respinta della difesa napoletana, Singo si coordina per il destro dal limite ma manda la palla direttamente in curva.

Al 72' Lancio lungo di Koulibaly per Zielinski, Berisha esce con tempismo perfetto e fa sua la sfera anticipando il polacco.

Al 73' Pobega perde una palla sanguinosa in uscita, Fabian Ruiz si trascina dietro mezza difesa del Torino, entra in area e batte Berisha col sinistro, anche grazie a una leggera deviazione di Djidji. TORINO-NAPOLI 0-1

Al 77' Spalletti opera un’altra sostituzione:esceFabián Ruized entra Stanislav Lobotka. Esce anche Insigne e al suo posto entra Elmas

Al 79' Ammonito Singo per una trattenuta su Elmas. Era diffidato e salterà il prossimo turno.

All’81' Sostituzione Torino: fuori Brekalo, dentro Pellegri.

All’82' Juric si gioca l'ultimo cambio per finire la partita con due punte pure, Belotti e Pellegri.

All’83' Belotti tocca per Pellegri in area, Koulibaly ci mette la punta e anticipa l'ex Milan un attimo prima del tiro.

All’83' Rimessa veloce del Torino, Pobega calcia di prima col sinistro ma trova solo l'esterno della rete.

All’84' Palla lunga a cercare Elmas, Singo chiude perfettamente anticipando il macedone

All’86' Triangolo Zielinski-Osimhen-Zielinski che libera il polacco in area. Cross rasoterra per Elmas fermato da Bremer, ottimo nella chiusura e fortunato nella deviazione che finisce in corner anziché alle spalle di Berisha.

All’87' Belotti lotta sulla trequarti con Rrahmani e guadagna una punizione preziosa per i suoi.

All’89' Belotti calcia a sorpresa col destro, la palla gira bassa intorno alla barriera ma Ospina riesce a bloccarla.

All’89' Esce di nuovo il sole a Torino e fa lo stesso Ospina. Il colombiano blocca il corner di Ansaldi in presa alta e fa respirare i suoi. 

L’arbitro assegna 5 minuti di recupero. 

Al 91' Rodriguez lancia lungo per Pellegri, Rrahmani è in anticipo e chiude in rimessa laterale.

Al 92'

Mario Rui mette la palla fuori per permettere la sostituzione di Osimhen, a terra stremato da qualche secondo.16:53

Al 93' Sostituzione Napoli: esce Osimhen, entra Petagna.

Al 94' Prontera allungherà il recupero dopo il tempo perso per l'ultima sostituzione del Napoli.

Al 95' Rimessa in fase offensiva per il Toro dopo un grande ripiegamento difensivo di Politano.

Al 95' Palla persa dal Torino al limite dell'area napoletana, manca pochissimo al fischio finale.

Al 96' L'ultimo ad arrendersi è Belotti che guadagna un altro calcio di punizione sgusciando di forza tra Elmas e Zambo Anguissa.

Al 96' Prontera mostra il cartellino giallo a Elmas per il fallo su Belotti.

Al 97' La difesa napoletana respinge la palla, non senza proteste del Torino per una trattenuta su   

Triplice fischio di Prontera. Torino-Napoli finisce 0-1

Vittoria di misura del Napoli che vola a +4 sulla Juventus e blinda il terzo posto a due gare dalla fine. Il match-winner è Fabian Ruiz che, al 73', ruba palla a Pobega, si invola verso l'area granata e trafigge Berisha col mancino. In precedenza, Insigne si era fatto parare un calcio di rigore dal portiere albanese. Si ferma a quota sei la striscia positiva del Torino mentre il Napoli riesce a dare continuità ai propri risultati dopo l'affermazione sul Sassuolo.

E’ la dodicesima vittoria degli azzurri fuori casa, un ruolino impressionante con 40 punti realizzati in trasferta. Il rammarico del Napoli è quello di averne sprecati tanti al Maradona, dove finora ne sono arrivati solo 33: con lo stesso passo anche a Fuorigrotta forse ora i discorsi sarebbero diversi e i rimpianti molto meno.

Il Napoli ha creato molto ed ha fatto di più per riuscire a portare a casa i 3 punti. E’ stata una partita bella e combattuta che, forse, se insigne non avesse sbagliato il rigore, sarebbe finita sicuramente con altro punteggio a favore del Napoli. Ma, non c’è stato solo il rigore fallito da Insigne e l’occasionissima dello stesso non sfruttata, gli azzurri sono stati pericolosi nel primo tempo con AnguissaOsimhen e Mertens su punizione. Spalletti è riuscito a soffocare il Toro con continue rotazioni in campo, l’uomo contro uomo di Juric spesso è stato sorpreso dai posizionamenti a sorpresa: il regista è stato spesso Ospina, chiamato a impostare quasi sempre dalla sua area.

Purtroppo il rigore sbagliato da Insigne non ha fatto altro che scatenare ancor più i tifosi contro di lui. La maggior parte vorrebbe che Spalletti non lo facesse giocare più e desse a qualche altro la possibilità di mettersi in luce. Ma Spalletti vuole sfruttarlo fino all’ultimo. 

TORINO (3-4-2-1): Berisha; Izzo (25′ st Djidji), Bremer, Rodriguez; Singo, Ricci (20′ st Ansaldi), Mandragora (20′ st Pobega), Vojvoda (20′ st Linetty); Praet, Brekalo (35′ st Pellegri); Belotti. 

A DISPOSIZIONE: Milinkovic-Savic, Gemello, Djidji, Zima, Aina, Ansaldi, Pobega, Linetty, Seck, Pjaca, Pellegri. 

ALLENATORE: Juric

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz (31′ st Lobotka), Anguissa; Lozano (23′ st Politano), Mertens (23′ st Zielinski), Insigne (31′ st Elmas); Osimhen (45′ st Petagna). 

A DISPOSIZIONE: Meret, Zanoli, Malcuit, Juan Jesus, Tuanzebe, Elmas, Demme, Lobotka, Zielinski, Politano, Ounas, Petagna. 

ALLENATORE: Spalletti

ARBITRO: Alessandro Prontera

RETI: 27′ st Fabian Ruiz

AMMONITI: Mertens, Vojvoda, Lozano, Singo, Zambo Anguissa

RECUPERO: 1′ pt, 5′ st

NOTA: Insigne si fa respingere un rigore da Berisha

POSESSO PALLA: 43%-57%

 

CLASSIFICA SERIE A (dopo questa partita)

Pos.

Squadra

Pts

G

V

N

P

DR

1

Inter

78

36

23

9

4

47

2

Milan

77

35

23

8

4

31

3

Napoli

73

36

22

7

7

37

4

Juventus

69

36

20

9

7

22

5

Roma

59

35

17

8

10

15

6

Lazio

59

35

17

8

10

17

7

Fiorentina

56

35

17

5

13

7

8

Atalanta

56

35

15

11

9

18

9

Verona

52

35

14

10

11

9

10

Torino

47

36

12

11

13

7

11

Sassuolo

46

35

12

10

13

-1

12

Udinese

43

35

10

13

12

0

13

Bologna

43

35

11

10

14

-9

14

Empoli

37

36

9

10

17

-21

15

Sampdoria

33

35

9

6

20

-15

16

Spezia

33

35

9

6

20

-26

17

Salernitana

29

35

7

8

20

-41

18

Cagliari

28

35

6

10

19

-32

19

Genoa

28

36

4

16

16

-29

20

Venezia

22

35

5

7

23

-36