SCONTRI TRA TIFOSI PRIMA DI PAGANESE-CASERTANA, ARRESTATI 9 ULTRAS

letto 36 volte
bus-incendio-550x245.jpg

È stata sfiorata la strage durante i violenti scontri avvenuti domenica scorsa prima dell’incontro di calcio Paganese-Casertana, focoso derby campano della serie D,

La domenica di ordinaria follia di Pagani (Salerno) ha fatto registrare scontri tra opposte tifoserie, sfociati in guerriglia urbana con violenze e atti vandalici di ogni genere, tre feriti, tra i quali un carabiniere, e un appartamento evacuato a causa del fumo causato dall’incendio di un pullman con a bordo 50 tifosi ospiti che, fortunatamente, sono riusciti a mettersi in salvo prima che il rogo distruggesse il mezzo.

Gli investigatori della Polizia di Stato e dei Carabinieri si sono messi subito all’opera per individuare i responsabili dei disordini, partendo dall’analisi dei video girati dai presenti e dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza della zona.

Al termine dell’attività investigativa nove persone sono state arrestate in flagranza differita e si trovano agli arresti domiciliari, con l’accusa di possesso e lancio di oggetti contundenti e fumogeni, che hanno provocato l’incendio del pullman, resistenza a pubblico ufficiale, rissa, devastazione, danneggiamento di un edificio e di altri beni, nonché il ferimento di un Carabiniere.