ISTITUZIONI SOLIDALI: ORGANISMO FEDERALE INTERNAZIONALE ENTE BILATERALE INTERGOVERNATIVO PER LA COOPERAZIONE ISTITUZIONALE E SOCIALE, LA SICUREZZA SOCIALE E LA TUTELA DEI DIRITTI UMANI

Presidente Cinese XI JINPING presso la sede U.N. di Ginevra per un Vertice Internazionale
letto 158 volte
162151326-c8054ffb-57b0-4fee-9198-efeb21f2dace.jpeg

Apprendiamo da Canali Ufficiali che il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, H.E. dr. Xi JINPING, è stato rieletto al suo terzo Mandato Presidenziale.

"Voglio esprimere a Xi Jinping, riconfermato alla guida della Repubblica Popolare Cinese, le più vive felicitazioni e rallegramenti per questo nuovo traguardo, unitamente agli auspici di buon lavoro, certo che il suo impegno nello Sviluppo e nella Cooperazione che fin oggi lo hanno da sempre contraddistinto, non verranno meno nel corso di questo nuovo Mandato, anche per quei nobili Sentimenti di Amicizia che da anni ci accomunano" - così l'Alto Funzionario Intergovernativo, H.E. Dott. Salvatore ABBRUZZESE, è intervenuto sulla rielezione del Presidente Cinese, Xi JINPING, che ricorda la sua disponibilità ed il suo impegno anche nella vicenda relativa alla risoluzione della “Crisi Umanitaria in Sri Lanka”, particolarmente seguita all'Alto Esponente Internazionale, in virtù dei suoi legami di vicinanza ed amicizia con il popolo della Repubblica Democratica Socialista di Sri Lanka nonché per la sua carica Istituzionale.

Il Leader Internazionale di Istituzioni Solidali per la Sicurezza Sociale, che è anche Segretario Generale Aggiunto dell'Organizzazione Sindacale Indipendente "F.N.L. ITALIA", ringraziando la stampa, conclude il suo intervento richiamando anche l'attenzione sull'auspicio del rispetto dei Diritti Civili e della Sicurezza del Lavoro, in tutto il mondo, perché puntualizza che molto spesso si punta il dito verso Cina, paesi Arabi ed Asiatici, ma discriminazioni e violazioni di Diritti Civili e dei criteri minimi di applicabilità della Sicurezza sul Lavoro avvengono purtroppo, quotidianamente in ogni paese ed in ogni settore, anche qui in Italia ed è per questo motivo che invito i lavoratori a segnalare ciò anche tramite alle OO.SS. presenti sul territorio.