LA POESIA FIORISCE A SCAFATI. IL 4 GIUGNO 2022 SI E' TENUTO IL READING POETICO "CIELI DIVERSI"

letto 175 volte
whatsapp-image-2022-06-06-at-08.22.07.jpeg

In una location d'eccezione, Zora la città invisibile dove tutto è possibile, il 4 giugno si è tenuto il l° Reading Poetico "Cieli DiVersi".

Il Reading ha voluto accendere i riflettori sulle diverse abilità che ogni individuo porta con sé e attraverso poesie, testimonianze e spaccati di vita vissuta si è cercato di abbattere le barriere mentali fatte di pregiudizi, preconcetti e scarsa sensibilità che troppe volte non ci consentono di guardare gli altri con occhi limpidi e puliti.

Il Reading fortemente voluto dalla vulcanica poetessa e giornalista Carmen Abagnale, Presidente dell'Associazione culturale Ali di Carta, con la collaborazione di Francesco D'Amato editore e coordinato da Rita Garofano, ha attirato a Zora degli artisti e professionisti di un notevole calibro.

Testimone d'onore Francesco Iannelli Ambasciatore dello sport e Campione Paralimpico di Karate, che con la sua positività, il suo coraggio e la sua determinazione ha fatto della sua diversa abilità il suo punto di forza.

Francesco, che ha perso un arto in seguito ad un'incidente stradale, porta nel mondo la sua esperienza personale con un sorriso ed una gioia che sono a dir poco contagiosi, dimostrando che la vita è un dono meraviglioso e va onorata e rispettata sempre e soprattutto va vissuta con passione, superando i propri limiti, riempiendola quotidianamente con emozioni,sentimenti e umanità.

Si sono alternati poi i vari ospiti: Rachele Romano poetessa, Presidente dell'Associazione MiraArte accompagnata dal marito Valerio Cascella;

Fabiola Perrotta poetessa e scrittrice;

Generoso Di Biase avvocato nonché poeta e scrittore;

MariaPia Natale insegnante e poetessa;

Gigione Maresca giornalista e poeta;

Filippo Angora giornalista Ansa Campania;

Raffaele Calabrese autore, scrittore e poeta accompagnato dal grande amico Desiderio D'Amato;

Il Reading ha poi avuto una mascotte d'eccezione il giovane poeta Luigi Vicidomini, che frequenta la seconda media IC De Filippo di Poggiomarino, vincitore di un premio per una poesia dedicata ad un suo compagno di classe diversamente abile,

accompagnato dalla Professoressa Filomena Acanfora.

Presente anche esponenti di altre associazioni tra cui  Gianluca D'Antuono responsabile ANMIC.

Sono giunti tanti attestati di stima e saluti da quanti non hanno potuto partecipare, tra cui anche quelli di Nunziante De Maio, Presidente Assostampa Salerno, che purtroppo causa contrattempo non è riuscito ad intervenire.

Le emozioni sono sgorgate a fiumi dai cuori dei partecipanti che hanno voluto condividere i loro versi con i presenti per lasciare un traccia indelebile nel cuore di tutti, una traccia intrisa uguaglianza, solidarietà e amore verso il prossimo e verso noi stessi.

Siamo tutti arcobaleni fatti con colori diversi e quindi ognuno unico, speciale e irripetibile, per questo possiamo e dobbiamo convivere sotto lo stesso cielo con rispetto, armonia e amore.

Il Reading non a caso si è tenuto il 4 giugno dell'anniversario della morte del nostro amato Massimo Troisi, che nel suo ultimo film "Il Postino" utilizzò una massima tanto cara ai poeti:

La poesia non è di chi la scrive, ma di chi gli serve.》

Oggi più che mai, in questo momento così delicato per l'umanità, la poesia ci serve.