ERCOLANO SCAVI, SCIOPERO DEL PERSONALE PRIVATO DI BIGLIETTERIA

1° aprile Il Parco Archeologico di Ercolano garantisce i servizi minimi durante lo sciopero del personale privato di biglietteria, tutti gli sforzi saranno profusi per contenere i possibili disagi ai visitatori
letto 188 volte
6-ercolano-3-.jpg

Per la giornata del 1° aprile 2023 l’afflusso al Parco Archeologico di Ercolano potrebbe subire rallentamenti per uno sciopero dei dipendenti della società Opera Laboratori Fiorentini, gestore privato del personale di biglietteria.  

Il Parco comunica ai propri visitatori che profonderà tutti gli sforzi per contenere i disagi che potrebbero derivarne, e che per l’intera giornata il servizio di biglietteria sarà comunque garantito seppure in forma ridotta.  

Il Parco continuerà come sempre a portare avanti il dialogo e tutte le iniziative mirate all’integrazione, arricchimento e diversificazione dell’offerta culturale e dei servizi per migliorare tutti insieme l’esperienza di visita del luogo straordinario che è l’antica Ercolano.  

Per contribuire a ridurre i ritardi, si invitano i nostri visitatori ad acquistare i biglietti on line al sito www.ticketone.it.