VALONA (ALBANIA), SETTIMANA DELL'ITALIA IN ALBANIA: LA PROVINCIA DI SALERNO A VALONA

"PRESTO UN GEMELLAGGIO TRA LE COMUNITA' CAMPANE E ALBANESI NEL SEGNO DEL TURISMO, DELLA CULTURA E DELLE ECCELLENZE PROFESSIONALI ED ENOGASTRONOMICHE DEL CILENTO, PATRIA DELLA DIETA MEDITERRANEA"
letto 249 volte
albania1.jpg

Un gemellaggio tra le comunità campane e albanesi, nel segno del turismo, della cultura e delle eccellenze professionali ed enogastronomiche del Cilento che è la Patria della Dieta Mediterranea”.

È quanto annunciato dal consigliere con delega al Turismo e alla Promozione della Provincia di Salerno e vicesindaco del Comune di San Giovanni a Piro, Pasquale Sorrentino, presso la sede del Consolato Generale d’Italia a Valona, in Albania, nel corso degli eventi culturali promossi durante la “Settimana dell’Italia” (1/7 giugno), nel corso dei festeggiamentui del 77esimo anniversario della nascita della Repubblica italiana.

L'evento organizzato dal Consolato Generale d’Italia a Valona, coordinato da Matteo Martino dell'Associazione "Terre del Bussento" titolare dell'omonimo progetto di promozione culturale, ha visto ospiti della manifestazione internazionale, la Provincia di Salerno, i Comuni di Sapri e San Giovanni a Piro, gli studenti dell’istituto superiore alberghiero di “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento, lo scrittore Franco Maldonato, il gruppo musicale campano “Carlo Maria Todini Quartet” e una rete di imprese cilentane guidate dal produttore Mario Notaroberto (azienda Albamarina).

Tutto nasce da un incontro, tra Gerardo Ferrara (docente cilentano controfigura di Massimo Troisi nel film “Il Postino”) e i vertici del consolato italiano in Albania nel corso della proiezione del docufilm "Il mio amico Massimo" avvenuta a Valona nella scorsa primavera.

Da qui un programma di iniziative per generare occasioni di crescita culturale e turistica, dai paesi emergenti del Mediterraneo, in particolar modo in Albania, dove si registra una "connessione" naturale con l'Italia.

Ad accogliere la delegazione italiana guidata dal consigliere provinciale Sorrentino, il Console Generale d’Italia a Valona, Iva Palmieri, e il viceconsole, Antonio Rapisardi, insieme 

al sindaco di Valona, Ditran Leli, e il Prefetto di Valona, Flamur Mamaj.
"Ringrazio il Presidente della Provincia di Salerno Franco Alfieri che ha aderito all'invito; per le strade di Valona si respira un sentimento di grande apprezzamento per l'Italia e si possono costruire modelli turistici innovativi e fecondi" - ha dichiarato la Console Generale Palmieri - a margine dei numerosi incontri istituzionali della Settimana dell'Italia.

Il legame tra la Provincia di Salerno e l’Albania – spiega Pasquale Sorrentino- rappresenta una prestigiosa opportunità di crescita e di sviluppo culturale, economico e turistico, per la Campania, l’Albania e i emergenti del Paesi del Mediterraneo. Tra le prossime iniziative - annuncia Sorrentino - un programma di eventi istituzionali, culturali e di promozione territoriale in Albania, un gemellaggio tra le comunità campane e albanesi, un progetto di formazione alberghiera e di offerta turistica che formi manodopera specializzata nel settore della ricettività secondo l’antica tradizione dell’ enogastronomia salernitana e campana e una tappa in Albania della mostra itinerante dell’artista spagnolo di fama internazionale Josè Garcia Ortega. Una fitta rete di appuntamenti e progetti - conclude Sorrentino - nel segno dell’amicizia tra i popoli italiano e albanese”.

All’evento infine, non è mancata la presenza telefonica dell’assessore al Turismo della Regione Campania, Felice Casucci, che ha plaudito ad una collaborazione tra la Regione Campania e il Consolato Generale d’Italia a Valona.