PRESENTATO NELLA SALA CONSILIARE DEL COMUNE DI GRAGNANO IL LIBRO DI ANNA D'AURIA "TREMA LA VITA. DALLE MACERIE DEL SISMA RINASCE LA SPERANZA". PRESENTE IL SINDACO DI GRAGNANO NELLO D'AURIA

letto 229 volte
5-dauria1.jpg
Presentazione di ‘’Trema la vita. Dalle macerie del sisma rinasce la speranza’’ nella sala consiliare del comune di Gragnano, alla presenza del sindaco, Nello D’Auria, dell’Ass. Mena Di Maio e delle associazioni del territorio, è stato presentato il romanzo di Anna D’Auria, selezionato per Sanremo Writers 24 In sala tantissimi studenti del Ferrari e del liceo Plinio Seniore. 

La presenza di tanti studenti, soprattutto del "suo" Liceo, gratifica molto Anna D'Auria. Perchè significa che il Liceo è, e sarà sempre, un luogo di crescita culturale. E lei, docente di latino e greco, ma anche scrittrice di libri che stanno avendo un buon riscontro tra i giovani e adulti, è la miccia di questa esplosione di cultura in cui sta trascinando il suo liceo.

Il testo, come abbiamo detto, è stato selezionato per Sanremo writers 24. Grazie al Sindaco Nello D'Auria il libro è stato presentato nell'aula consiliare ad una platea variegata che ha ascoltato in religioso silenzio le parole della scrittrice Anna D'Auria, che di storie di donne ne scrive spesso ed è ormai una costante parlare e scrivere di riscatto al femminile e dei minori nei suoi libri. La sua scrittura è uno strumento di libertà e di resilienza contro il sessismo e la violenza sulle donne.

Ma chi è Anna D'Auria?

Anna D’Auria (foto in alto insieme al Sindaco Nello D'Auria), autrice e docente di latino e greco presso il Liceo Plino Seniore di Castellammare di Stabia, membro dell’area letteraria, capitolo Italia, dell’Organizzazione Mondiale Word Woman Talent System, è stata anche invitata a Panama per il quarto congresso internazionale di donne leader, dal 14 al 17 settembre, per esporre la sua produzione letteraria. Un’ulteriore conferma del tangibile impegno sociale e letterario della D’Auria, che con la sua scrittura pluripremiata è stata insignita del titolo di ambasciatrice della cultura-Premio L’Azalea. E' stata anche candidata al Premio Strega Poesia 2023 con la silloge poetica "I colori di Kiev". Convinta sostenitrice della pace, dei diritti e delle libertà, è impegnata nel sociale, nella rete di scopo di enti e associazioni quali Lions, Fidapa, "Achille Basile Le Ali della lettura", "Dateci le Ali", "Libera dalla Violenza", per promuovere numerose iniziative benefiche a favore delle donne vittime di violenza e dei bambini.