VENERE D'ITALIA: A TERZIGNO LA SELEZIONE DEL CONCORSO CHE PREMIA LA BELLEZZA

letto 627 volte
screenshot-20190723-135608-whatsapp.jpg

Arriva a Terzigno il concorso Venere d’Italia, tra i più importanti a livello nazionale, con una delle tappe campane che consentirà alle miss della Regione di accedere alla finale nazionale e ambire a diventare la reginetta del 2019.

L’appuntamento è per mercoledì 24 luglio al Grims Cafè in via Panoramica nella serata che sarà presentata dalla giornalista Lia Cutino.

Ad organizzare il concorso in Campania Mauro Carillo, della Marilyn Freedom, che da anni fa parte delle selezioni nazionali di numerosi concorsi di bellezza, essendo in Campania una delle agenzie di riferimento per le modelle. Tanti gli ospiti della serata in una giuria di qualità, così come non mancherà la presenza di artisti che renderanno come sempre l’atmosfera speciale. Tra i partner’s Gibo e Aghé Mare, oltre a Grims Cafè che ospita la serata.

Qualche notizia in più: la finalissima del concorso quest’anno si terrà in Calabria, dove sarà premiata la Venere d’Italia. Lo scorso anno nella finale presentata da Francesco Catenacci ed Emanuela Tittocchia ha vinto Diana Trandafir in una serata nella quale hanno partecipato ragazze da 14 regioni differenti. Per la prima volta ha vinto una rappresentante del Lazio, prima Regione ad ospitare una tappa della manifestazione.

Il concorso Venere d’Italia nasce dall’idea del fotografo Pietro Cortese di creare un nuovo format relativo ai concorsi di bellezza, che si discostasse dal concetto commerciale di “miss”, e che di conseguenza valorizzasse la bellezza in senso artistico. La competizione si ispira a valori aulici, che riprende il nome della dea romana della bellezza, Venere, che etimologicamente deriva da venus che in latino significa amore, desiderio, bellezza, leggiadria, avvenenza. Il senso più puro della bellezza quella vera, autentica.

La prima edizione ha avuto luogo il 29 dicembre 2014, al Gran Teatro del Magicland/rainbow di Valmontone (Rm).