TONIA MADONNA, UNA CANTANTE IN ASCESA PRONTA PER AFFRONTARE PLATEE PIU’ ESIGENTI

letto 401 volte
tonia5.jpg

Tonia Madonna è una ragazza bellissima e bravissima artista, con un ottimo rapporto tra forza di volontà e umiltà per formare la graduazione perfetta di una cantante. Coltivarla e lasciarla crescere, diciamo noi che abbiamo avuto il privilegio di intervistarla.

MEZZOSTAMPA: Allora…Chi è Tonia Madonna e Come è nata la passione per il canto?

Tonia Madonna: Intanto, vorrei ringraziarvi per questa intervista. Il privilegio è mio di ricevere tanta attenzione. Ma veniamo al dunque: Sono nata a Napoli il 10/10/1994, e già dall’età di 8 anni, ho mostrato interesse per la musica, infatti, mi sono esibita in varie serate in piazze e nei locali iniziando a salire sul palco per cantare alcuni classici. Nel 2004, a soli 10 anni, ho vinto il mio primo concorso canoro, il concorso “Sergio Tarallo” con il brano “Di sole e d’azzurro” di Giorgia. Dopo  questa esperienza i professori delle scuole elementari decino di farmi fare un provino per entrare a far parte de “Il Coro delle Voci Bianche” del Teatro San Carlo di Napoli, ove, superando i provini, mi ritrovo a studiare canto lirico per l’anno successivo. Dopo il mio primo anno di approccio alla musica, decido di studiare Canto Moderno all’Accademia “Caliendo” di Pianura con il maestro Gianfranco Caliendo, personaggio storico de “Il Giardino dei Semplici”.

Nel 2008 ho partecipato al mio primo programma televisivo come ospite, “Festa Italiana” su RAI UNO, con la conduttrice Caterina Balivo, cantando il brano della canzone classica napoletana “Dicitencello vuje” che rispecchia anche le mie origini, naturalmente napoletane. A seguire mi sono esibita con “The Power of Love” di Celine Dion. Ritengo di essere e di essere stata una persona molto umile ed innovativa a livello musicale. Nel 2011 ho partecipato a diversi programmi televisivi tra cui “Musica è…”, programma presentato da Patrizio Oliva e Lorenza Licenziati su una rete tv privata, CANALE 21, dove vinco per ben due puntate consecutive con il brano “Amor mio” di Mina.

Cantare è sempre stata la mia passione ed ho sempre cercato di imparare cose nuove studiando anche con il maestro Michele Fischetti, vocal coach di “X Factor”, per una lezione tenutasi alla sua accademia di Canto Moderno. Successivamente sono stata ospite in vari teatri e trasmissioni, tra cui, “Globuli azzurri” condotto da Samuele Ciambriello, per presentare il mio primo singolo intitolato “MASCHERE”, scritto da Ciro Troiano e arrangiato da Patty Marotta. Il mio modo di cantare non ha uno stile ben preciso. Ogni artista deve distinguersi dalla massa, per questo, nel mio piccolo cerco sempre di essere diversa.

Il mio motto è: “Sii te stesso e nessuno sarà mai come te…”. Ora chi sa dove mi vedrete, ma di sicuro posso anticiparvi che ci saranno tante altre sorprese per Voi…!

MEZZOSTAMPA: Qual è il tuo genere musicale e in quale artista ti ritrovi maggiormente?

Tonia Madonna: Personalmente mi piace tanto la musica Pop in generale, ma nutro una grande passione per la Musica Classic Napoletana che del resto rispecchia le mie origini…non a caso nel 2017 partecipai al Festival di Napoli “New Generation” con un brano inedito intitolato “Ie sto accussì” del grande autore Alfredo Venosa.

MEZZOSTAMPA: Quali sono stati i tuoi più grandi successi sul palco?

Tonia Madonna: Preferisco non parlare di un successo ben preciso, ma per me solo salire su un palco e rendere il pubblico partecipe della mia musica è già un successo.

MEZZOSTAMPA: Che cosa significa per te cantare?

Tonia Madonna: Cantare per me è vita, espressione…è sentirsi liberi di mostrarsi per quello che si è. E’ portare avanti un proprio sogno…avere un obiettivo è la cosa più bella!!

MEZZOSTAMPA: Cosa speri che ti porti il canto?

Tonia Madonna: La musica finora mi ha portato sempre tante cose belle, tra cui quello più importante è la realizzazione di un sogno: cantare, ma anche persone brave ed in gamba come i componenti della mia Band, composta da Massimo Rapicano, alla batteria, storico batteristica di tanti artisti internazionali. Al Basso, Ubaldo Ulgharaita, e alle tastiere, Emanuele Arena. Giriamo tutta l’Italia sempre insieme e devo tanto anche a loro che attraverso il loro spirito musicale e a tanta amicizia, riescono sempre a sopportare il mio caratterino…non facile! In fondo, avere una Band è come avere una seconda famiglia, dove si sopportano gioie e dolori…Collaborare sempre con persone serie e con voglia di fare porta sempre a tanti risultati...La musica è vita!!

MEZZOSTAMPA: Che progetti hai per il futuro?

Tonia Madonna: Non posso svelare ancora niente, ma di sicuro posso anticiparvi che ci saranno tante altre sorprese per Voi…!

MEZZOSTAMPAForse qualche nuova canzone inedita che stai per incidere? Vabbè, non vogliamo insistere…grazie Tonia, ti auguriamo i successi che meriti. Ad Majora!

Tonia MadonnaGrazie a voi di Mezzostampa per avermi dedicato questa bella intervista.