ERCOLANO, A VILLA SIGNORINI LA IX EDIZIONE DEL "PREMIO ECCELLENZE DEL SUD"

letto 231 volte
eccellenze-del-sud.jpg

Nella splendida cornice della Villa Signorini di Ercolano si terrà la 9ª edizione del Premio Eccellenze del Sud, che avrà luogo giovedì 27 luglio, ore 20.30.

A condurre la manifestazione saranno due attrici Nunzia Schiano Maria Bolignano, che con la loro verve comica aggiungeranno ulteriore brio all’evento grazie al loro coinvolgente talento. Ma non saranno sole, ad affiancarle ci sarà un volto noto della tv campana, la giornalista Lorenza Licenziati, che darà ampio spazio all’evento nel suo format televisivo "In Città". Inoltre, i premiati saranno intervistati dalle giornaliste Lia e Francesca Cutino che approfondiranno le storie dei personaggi premiati. Il tutto sarà visto nella trasmissione IN CITTA' che andrà in onda su TV LUNA.

Il Premio, organizzato dall’Associazione culturale Terronian, fondata dalla cantautrice Shara e dal Maestro pizzaiolo Salvatore Di Matteo, gode del patrocinio morale della Regione Campania, della Città Metropolitana di Napoli, del Comune di Napoli e della Camera di Commercio di Napoli. L’evento nasce nel 2012 da un’idea dell’artista partenopea Shara (Sarah Ancarola), a partire dal suo Terronian Project, il cui slogan è “Un sogno che ha la voce del Sud“. Il progetto, infatti, ambisce a dare protagonismo ai mille talenti del Sud.

Il mio sogno di dare spazio alle eccellenze che ancora non hanno avuto modo di trovare il loro meritato “posto al sole”, si è felicemente congiunto con quello di Salvatore Di Matteo – racconta Shara – e insieme da 11 anni organizziamo questo evento con grande ispirazione e dedizione, ognuno nel proprio ambito professionale, creando così un piacevole connubio di arte, cultura ed enogastronomia.

I premiati dell’edizione 2023

-il Pm Catello Maresca per la categoria Legalità; Catello Maresca è entrato in magistratura nel luglio del 1999; durante la sua carriera come magistrato inquirente è stato assegnato prima alla sezione competente per i reati finanziari e di criminalità economica e dall’ottobre 2007 alla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli. Prima di candidarsi a sindaco di Napoli nel 2021, è stato sostituto procuratore presso la Procura Generale di Napoli È docente di Procedure di Contrasto alla Criminalità Organizzata presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli" Ha partecipato alle indagini che hanno portato all'arresto, nel 2011, del boss dei Casalesi, Michele Zagaria e ad altre importanti operazioni.

-il professor Giulio Tarro, virologo di fama internazionale, per la categoria Ricerca e MedicinaGiulio Filippo Tarro, Assistente dello scienziato Sabin quando scoprì il siero antipolio, Primario emerito dell'Azienda Ospedaliera "D. Cotugno" di Napoli, nonché Chairman della Commissione sulle Biotecnologie della Virosfera, WABT - UNESCO, Parigi, nonché Adjunct Professor College of Science and Technology, Temple University, di Philadelphia, nonché Presidente della Fondazione de Beaumont Bonelli per le ricerche sul cancro, ONLUS, ma si potrebbe riempire un articolo intero ad elencarne i titoli di merito. Durante il covid è stato molto critico con i vaccini, per lui non testati a sufficienza.

-il dottor Alfonso Ruffo, fondatore del quotidiano Il Denaro, per la categoria Giornalismo; "Il DEnaro" fu fondato nel 1991 da Orazio Mazzoni, Clelia Mazzoni e Alfonso Ruffo, che è attualmente il Direttore. Fanno parte del gruppo che edita il giornale il mensile DEN, l'emittente DenaroTV, la casa editrice Denarolibri e la rivista di arredamento Case & Design.

-l’autore Peppe Lanzetta per la categoria Autore; è un artista vulcanico, passato dal cabaret al teatro, fino ai set cinematografici. Scrittore, drammaturgo e autore di testi per musicisti come James Senese, Enzo Avitabile, Tullio De Piscopo e Franco Battiato. Nel 2017 per la pura passione di mettere insieme suoni e parole diventa chansonnier del suo album “Non Canto.

-lo  stilista Nino Lettieri per la categoria Moda; è uno stilista di successo nell'alta couture italiana e europea per le sue realizzazioni eleganti e raffinate. Nino Lettieri che riceve continui consensi nel mondo della moda e della sartoria, è un abile esperto di abiti lunghi da sera e vestiti da sposa. Abituato a stare tra le stoffe dell'atelier di sua madre, Nino Lettieri ha alle sue spalle anni di esperienza e passione nell'ambito della creazione artistica, imparando i segreti del mestiere nelle maison di Ferrè, Trussardi, Gherardini, Fendi e case di moda di Firenze. Negli anni '90 apre il suo atelier a Pompei, dove crea capi che lo portano a sfilare in molte città d’Italia. Nel giro di pochissimi anni, porta le sue creazioni a New York, Parigi, Miami, Dubai e Boston.

-il dottor Vincenzo Cirillo per la Politica attiva e innovativa sul territorio; è consigliere della Città Metropolitana di Napoli. Per un trentennio è stato impegnato nel divulgare le bellezze della nostra terra, e della città Metropolitana di Napoli attraverso strumenti di innovazione.

-l’attore Gianni Parisi per la categoria Attore; è originario di San Giorgio a Cremano, ha debuttato giovanissimo in teatro: dal 1975 al 1979 fa parte del gruppo teatrale del Centro Teatro Spazio di San Giorgio a Cremano, (prima formazione di teatro cabaret con Massino Troisi e Lello Arena). Amico di Gianmarco Tognazzi e Jerry Calà, dal 1979 al 1981 recita nelle sceneggiate con la Compagnia di Mario Merola e dal 1981 al 1989 prende parte a tutte le produzioni della Compagnia Stabile Napoletana del Teatro Sannazzaro con Nino Taranto, Carlo Taranto, Luisa Conte, Pietro de Vico, Enzo Cannavale e Giacomo Rizzo. Nel 2018 entra nel cast della quarta stagione di Gomorra-La Serie, nel ruolo del boss don Gerlando Levante.

-la storica Azienda Duecci di Simona Colonna per la categoria Artigianato e Impresa; 

-il pizza-chef Antonino Esposito per la categoria Enogastronomia; 

-il cantautore Nino Buonocore per la categoria Musica.

Anche quest’anno sarà assegnato il Premio alla Memoria e sarà una grande sorpresa per tutti!

L’appuntamento annuale con il Premio Eccellenze del Sud è ambientato in una dimora del ‘700, adiacente alla Reggia di Portici, cornice di tante vicende storiche del nostro Mezzogiorno. Ad accogliere gli ospiti e i premiati nei giardini di Villa Signorini, sarà un menu degustazione ideato da Salvatore Di Matteo, appartenente alla quarta generazione di una famiglia di maestri pizzaioli che dal 2017 ha dato vita, insieme alla compagna Shara, a nuove realtà ristorative nel mondo delle pizzerie, marchi quali Salvatore Di Matteo Le Gourmet di Roma e Pizza Madre a piazza Municipio di Napoli. Quest’ultimo, gestito direttamente dai due fondatori dell’associazione, rappresenta la dimora stabile di un ambizioso progetto votato alla valorizzazione delle eccellenze del Sud, l’espressione concreta del percorso fatto da Shara e Salvatore Di Matteo in oltre 11 anni di attività firmate Terronian.

A intrattenere gli ospiti nel corso della serata saranno le esibizioni di Shara, che porterà sul palco alcuni tra i suoi più celebri brani (Vento del Sud, Il Bacio del Risveglio e Giorno), un suo nuovo inedito interamente dedicato all’iniziativa e un omaggio musicale ai grandi autori della musica partenopea. La kermesse avrà una guest prestigiosa del campo musicale: il violinista Daniele Baione, che vanta molteplici collaborazioni autorevoli con realtà di eccellenza italiana e artisti di calibro nazionale e internazionale. L’evento godrà inoltre della pregevole partecipazione del coro Blue Gospel Singers e si concluderà con un’esibizione finale del cantautore Nino Buonocore.

Il menu sarà realizzato, in perfetta sinergia, dalle due brigate del Pizza Madre e di Villa Signorini, utilizzando i prodotti offerti dalle aziende d’eccellenza del territorio che supportano da sempre l’iniziativa. Eccellenze del Sud non è solo un premio, ma nel tempo è divenuto anche un marchio che ha dato vita ad una vera e propria linea di prodotti

Il Menu: aperitivo con frittatine di pasta e tris di pizza Margherita, Marinara e Faccia Gialla (con pomodorino giallo). Cena al tavolo con un menù dedicato appositamente alla serata di gala che partirà dall’antipasto fino al dolce realizzato dal Maestro pasticciere campione del mondo Matteo Cutolo della Pasticceria Generoso.