AL TEATRO TRIANON DI NAPOLI, MIMMO ANGRISANO IN "OMAGGIO A NAPOLI"

Itinerario storico sulla Canzone Classica Napoletana dalle Origini a Sergio Bruni
letto 1536 volte
313701_10200501165403664_1650321167_n.jpg


La canzone classica napoletana doc è di scena sabato 4 maggio, alle ore 21,  presso il Teatro Trianon di Napoli con ?Omaggio a Napoli? - Itinerario storico sulla Canzone Classica Napoletana dalle Origini a Sergio Bruni. Un appuntamento diretto, un?immersione totale nell?ingente patrimonio culturale partenopeo con uno dei più grandi interpreti della canzone classica napoletana: Mimmo Angrisano. La  sublime ed insuperabile voce del cantante, che consegna al futuro una memoria indelebile di arte canora, sarà accompagnata dalle magistrali orchestrazioni dell' Ensemble Antonio Sarturno Classic Quintet.  Il flauto di Aniello Rossi, il mandolino di G.Massimo Della Rocca, il violino e viola di Giulio Piccolo, il violoncello di Angelo Spinelli e la chitarra del Antonio Saturno, direttore e curatore degli spettacolari arrangiamenti, trasporteranno il pubblico in un' atmosfera surreale, coinvolgente e assolutamente affascinante. Ad introdurre il pubblico in questo elegante viaggio sarà Brigitte Esposito che, attraverso accurati cenni storici, evidenzierà quei valori, quei sentimenti e l'essenza che rendono la canzone classica napoletana sempre genuina ed attuale. Quest'ultima, come la musica classica, è un repertorio da interpretare e in questa interpretazione Mimmo Angrisano ha saputo davvero eccellere. Il suo omaggio vuole essere un tributo all?indiscusso ruolo della città partenopea, fulcro europeo di arte e cultura; un appassionante viaggio canoro attraverso otto secoli di musica con arie, romanze, canzoni della più significativa tradizione napoletana: dalle rinascimentali villanelle alle barocche tarantelle e serenate; dalle liriche in vernacolo di Cimarosa e Donizetti alle perle dell?epoca d?oro di Di Giacomo, Murolo, Bovio, E.A. Mario; dai successi dei Festival di Napoli alle struggenti melopee di Sergio Bruni e del poeta Salvatore Palomba, della Napoli degli ultimi decenni.  Lo spettacolo, ideato e diretto da G. Pelliccia e testi di M.G. Iaquinto, è prodotto dall'Associazione culturale e musicale Musae Cordis, da sempre impegnata nella divulgazione del patrimonio artistico-musicale locale e nazionale. L'Associazione mette in scena una nuova Storia musicale di Napoli, scritta con sapienza dal giovane M°Antonio Saturno attraverso euritmica fusione di classico e tradizionale. Lo spettacolo, proposto con eleganza ed intelligenza dall?Ensemble attraverso eccellenti impasti timbrici, è affidato alla magia vocale di Mimmo Angrisano, erede dell'indimenticabile Sergio Bruni, attraverso un raffinato gusto romantico, un metafisico calore sensuale, un?impalpabile dolcezza cullante, un brioso sapore autenticamente partenopeo, una materializzata spiritualità.