MISS ONDINA SPORT: IL 7 SETTEMBRE LA SEMIFINALE ALLA REGGIA DI QUISISANA

Con la tappa di Boscoreale si chiude il tour del concorso di bellezza ideato da Geremia Schiavo
letto 2885 volte
img-5969.jpg

Con la dodicesima tappa si chiude il tour di Miss Ondina Sport. A Boscoreale, nel parco pubblico di via Papa Giovanni XXIII un grandissimo successo di pubblico ha assistito all'ultima selezione prima delle semifinali di sabato prossimo. La giuria ha valutato le ventiquattro ragazze provenienti da tutta la provincia era presieduta dal sindaco di Boscoreale Giuseppe Balzano e da Angela Cimmino, vice presidente dell’A.C. Marilyn. A completare la rosa dei giurati Anna Maria Piacente, visagista; Domenico Gallo, talent scout; Salvatore Nastri, consigliere comunale, Enzo Marra, commercialista; Louis Arsenio, Studio Zero Agency; Agostino Coppola, hair stylist, Ciro Ottaviano, maestro di balli caraibici e infine da Gennaro Cirillo, direttore de il Gazzettino vesuviano. Le “Ondine” sono state preparate e coordinate, come sempre, dal coreografo Antonio Esposito, anima artistica della manifestazione che le ha guidate con l’impareggiabile professionalità e pazienza che da anni lo contraddistingue, affiancato dalla prof.ssa Virgilia Varone e da Antonino Di Giacomo.

Le ultime quindici ragazze entrate nel gruppo delle semifinaliste per l’appuntamento del 7 settembre alla Reggia di Quisisana a Castellammare di Stabia sono Clelia Sammaria, Carla Genovese, Giulia di Martino, Fatima Traorè, Greta di Fronzo, Ilaria Rossi, Roberta del Giudice, Martina Montefusco, Judith Valdes, Maria Rosaria Giacoliere, Rita di Pinto, Anna Pellegrino, Caterina Festinese, Luisana Amitrano, Bembatj Dembelè, Benedetta Esposito.

La serata ha visto la partecipazione dell’attrice-cantante Anna Capasso. Prima della proclamazione delle vincitrici un simpatico momento moda per i più piccoli con la sfilata dei giovanissimi modelli e modelle di Quinko Baby. Le tre fasce in palio per la serata boschese sono andate a Greta Di Fronzo, diciottenne con l’hobby della cucina e l’ambizione di realizzarsi comunque nella vita, che è stata premiata con la terza fascia, quella messa in palio dal settimanale “il Gazzettino vesuviano”. A Caterina Festinese, ventitre anni per un metro e 72 di altezza è invece andata la fascia di Miss Eleganza. Infine, reginetta della serata è stata eletta l’italo cubana Judith Valdes, ventunenne con il sogno di girare il mondo, che è stata premiata dal Sindaco Giuseppe Balzano e da Angela Cimmino dell’Associazione Marilyn. Tutte le ragazze selezionate nel corso delle numerose tappe locali si confronteranno alla semifinale del 7 Settembre alla Reggia di Quisisana di Castellammare di Stabia.