SARNO, PERCORSI D'ACQUA TRA ALIMENTAZIONE, CULTURA E BENESSERE

Al Centro Sociale di Sarno il terzo capitolo di Acquastorie: Dolcenera, per non dimenticare. La musica , la poesia del maestro Peppe Barra
letto 1727 volte
1-percorsidacqua.jpg

Si conclude a Sarno, comune capofila del progetto, la prima parte di Percorsi D'Acqua. Una tre giorni che ha riscosso notevoli consensi per la qualità e l'unicità della proposta artistica, gratificata da un  pubblico numeroso e attento ai messaggi che il l’evento ha voluto trasmettere.

Il ciclo di appuntamenti è stato costruito sul tema dell'acqua, come fonte di vita, come ricchezza di un territorio ma anche, in alcuni casi,vale il confronto tra le tragedie di Genova e quella del 5 Maggio del ‘98 a Sarno, come elemento di distruzione.  Dolcenera è un grido di dolore che accomuna le due città; per non dimenticare è un monito alla salvaguardia di questi territori  ricchi di grandi potenzialità.

Questi sentimenti si sono manifestati, in particolare sul palco del Centro Sociale di Sarno, con la musica, le voci e  le esibizioni del sorprendente cantautore Maldestro, di Patrizio Trampetti e del grande maestro Peppe Barra. Resterà un pezzo da collezione l'interpretazione di Dolcenera di De Gregori eseguita da Peppe Barra in duetto con il suo amico fraterno Patrizio Trampetti e accompagnati dai loro musicisti di sempre. Uno spettacolo che ha mantenuto il folto pubblico incollato alle sedie e che ha raggiunto l'apice con l'esecuzione in trio (Trampetti, Maldestro, Barra) della tammurriata nera, che Barra ha voluto sottolineare di considerare un inno contro la violenza sulle donne. Alla fine standing ovation e applausi scroscianti che hanno indotto il maestro Barra al canonico bis che è stato eseguito proponendo una canzone  nel ricordo del grande Eduardo De Filippo e di  sua madre Concetta Barra.

Percorsi D'Acqua continuerà nel mese di novembre con altre attività di valorizzazione del patrimonio materiale ed immateriale del territorio dell’agro nocerino sarnese e, in particolare, dei comuni di Sarno, Bracigliano e Siano.