CASTELLAMMARE, A. CESARO (FI): SPARITE LE RISORSE PER FINCANTIERI, DI MAIO RESTITUISCA 2 MILIARDI ALLA CAMPANIA

letto 617 volte
48-armando-cesaro.jpg

Sparite le risorse per Fincantieri, spariti ben 2 miliardi di euro dei circa 10 del Patto per la Campania sottoscritto con Renzi”. Lo ha denunciato, nel corso della seduta del Consiglio regionale della Campania dedicata alla vertenza di Fincantieri di Castellammare, il presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania Armando Cesaro che ha presentato in aula una mozione che impegna il governo regionale a mettere in campo norme e risorse a sostegno della cantieristica navale stabiese.

Il Ministero dello Sviluppo Economico – spiega Cesaro – ha letteralmente sottratto ben 2 miliardi di euro allo sviluppo e al lavoro della Campania, non sappiamo se per i ritardi del governo regionale, se per finanziare il reddito di cittadinanza o altro. Sappiamo solo che il 9 aprile di quest’anno il governatore De Luca ne ha semplicemente preso atto con una delibera, la 137”.

E’ chiaro – sottolinea Cesaro – che si tratta di un fatto gravissimo del quale tanto De Luca quanto Di Maio devono risponderne”.

E’ inaccettabile che a fronte di una congiuntura favorevole per la cantieristica stabiese un ministro campano tolga ad un settore strategico dello sviluppo regionale ben 400 milioni di euro vanificando persino la volontà della Fincantieri di impegnarsi con un investimento che potrebbe risolvere definitivamente le criticità infrastrutturali di uno stabilimento che ora rischia grosso”, conclude il capogruppo regionale campano di Forza Italia.