NUSCO (AV), MORTO L'EX PREMIER CIRIACO DE MITA

letto 507 volte
835633-thumb-full-720-s20526-demita-nusco.jpg

L'ex presidente del Consiglio e segretario della Dc, Ciriaco De Mita, è morto questa mattina alle 7 nella casa di cura Villa dei Pini di Avellino. Aveva 94 anni, era nato il 2 febbraio 1928. I funerali si terranno domani, alle 18,30, nella Chiesa di Sant'Amato a Nusco. Alla cerimonia funebre parteciperà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, grande amico dell'ex segretario democristiano a cui lo accomunava la militanza nella corrente della Sinistra di Base della Dc.

"De Mita, ha vissuto da protagonista una lunga stagione politica. Lo ha fatto con coerenza, passione e intelligenza" come ricorda Sergio Mattarella, presidentella della Repubblica italiana.

De Mita a febbraio era caduto in casa e fu sottoposto ad un intervento chirurgico al femore. Da allora non era stato più bene.

Di lui si ricorda l'impegno incessante per un meridionalismo intelligente e modernizzatore. Così come la vivacità intellettuale, la curiosità per le cose nuove, la capacità di dialogare con tutti, forte di una ispirazione cristiana autenticamente laica. 

"Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, esprime il più sentito cordoglio per la scomparsa di Luigi Ciriaco De Mita. Presidente del Consiglio tra il 1988 e il 1989, più volte ministro, protagonista della vita parlamentare e politica italiana nella sinistra democristiana, fino all'ultimo è stato impegnato nelle istituzioni locali, come Sindaco del comune di Nusco. Alla famiglia, le condoglianze di tutto il Governo". Lo comunica Palazzo Chigi.

De Mita è stato sette anni segretario della Dc, più di chiunque altro, De Gasperi compreso. La sua ascesa a leader DC si intrecciò spesso con quella di Bettino Craxi.

Da qualche anno era tornato nella sua Nusco per fare il sindaco, forse il sindaco più anziano in tutto lo stivale.