BUFERA A PAGANI: CANTIERI SELVAGGI, 64 AVVISI DI GARANZIA

Dal sindaco in giù, tanti, tra dirigenti, amministratori e funzionari coinvolti
letto 2956 volte
cant.jpg

Bufera a Pagani. Cantieri selvaggi e lottizzazioni abusive, questo l'oggetto dell'indagine condotta dalla polizia tributaria, che questa mattina ha già fatto il giro d'Italia. Le testate più importanti, le emittenti nazionali, infatti, hanno già diffuso la notizia e a Pagani è scandalo. Sono 64 in totale i provvedimenti emessi dalla procura della repubblica di Nocera su richiesta del pm Elena Guarini e diretti a politici dell'attuale giunta, dirigenti, funzionari pubblici, ex amministratori e imprenditori. Anche Alberico Gambino, primo eletto della lista PdL alle recenti elezioni regionali è tra gli indagati. Il reato contestato è quello di lottizzazione abusiva di un'area che si estende per 80 mila metri quadrati. Questa mattina, tra le tante attestazioni di solidarietà e tra le immancabili accuse, è arrivata anche la nota del sindaco di Scafati. "Non mi sento di commentare le esternazioni dei pochi consiglieri comunali e degli assessori del Comune di Pagani, relative alla ?questione morale? e alla candidatura di Monica Paolino - ha scritto in un comunicato - ma esprimo piena solidarietà umana e politica per i cittadini di Pagani e gli operai delle aziende coinvolte, in queste ore, nel provvedimento della Guardia di Finanza?.