STORIE, TERRITORIO, SPERANZE POSSIBILI

Torre Annunziata riflette sui giovani e sul territorio
letto 2003 volte
10sogno.jpg

A pochi mesi dall? inizio della formazione dei ragazzi de ?il Sogno di Giuseppe?? ecco il primo rendez vous culturale. Questi incontri sono «iniziative che pongono la Chiesa in dialogo con la città, per una comune riflessione sulla speranza che sempre e comunque, anche in momenti difficili, deve abitare i nostri territori», questo quanto afferma il Vescovo Mons. Beniamino Depalma.  Sabato 6 novembre presso l? Aula Consiliare della città di Torre Annunziata(via provinciale schito) il Presidente della Commissione Lavoro Giustizia e Pace della Conferenza Episcopale Italiana ha dato  inizio agli appuntamenti che aiuteranno la città oplontina a riflettere su tematiche come lavoro tradizione e società. Mons. Giancarlo Maria Bregantini ha guidato la riflessione sul tema ??Storie, Territorio, Speranze possibili?".  Presenti  il sindaco della città Avv. Giosuè Starita e il Vescovo diocesano Sua Ecc. za Mons. Beniamino Depalma.  L?incontro organizzato in collaborazione col Progetto Policoro, il progetto della CEI di promozione del mondo giovanile, ha ospitato alcuni stand e testimonianze con offerte importanti informazioni per giovani in cerca di lavoro.Presenti gli alunni e i responsabili del progetto ?Il Sogno di Giuseppe? Dott. Raffaele cerciello, Arch. Colasanto Salvatore, Arch Giovanni Maione, Dott.ssa Stefania Nastrucci, Dott.ssa Rosa Giannini, Giuseppe Carulli.