US ANGRI 1927, SOCIETA’ DIMISSIONARIA | TITOLO NELLE MANI DEL SINDACO

letto 178 volte
2-us-angri.jpg

La scrivente società, riunitasi in tutte le sue componenti ha deciso, dopo un’ampia riflessione maturata nel corso dell’intera stagione sportiva, di non voler proseguire il progetto calcistico cittadino nel calcio dilettantistico nazionale. Una decisione maturata a seguito del mancato supporto e dell'assenza totale di ogni interessamento da parte dell'intera amministrazione comunale nonché delle note difficoltà infrastrutturali legate all'utilizzo dello stadio Novi. Purtroppo la società ha dovuto suo malgrado prendere atto che tali carenze non consentono ad oggi di avere quelle condizioni (gestionali, economiche e commerciali) necessarie per portare avanti una gestione tecnica che sia veramente coerente con le idee e le aspirazioni societarie e dell'intera piazza.

La società tutta nelle figure del presidente avv. Armando Lanzione e dei soci comunica le proprie dimissioni, preannunziando che a breve le stesse saranno notificate al comune all’attenzione del sindaco di Angri, per consentire anche a quest’ultimo di essere ufficialmente investito della responsabilità di garantire la prosecuzione del calcio ad Angri.

La società ha delegato il dott. Antonio Sanges quale interlocutore unico societario per gestire il passaggio di consegne.