PANDORO NATALIZIO

Una ricetta della Taverna e "Zì Rosaria"
letto 1507 volte
pandoro.jpg

INGREDIENTI E PROCEDIMENTO PER UN PANDORO DA 1 KG:

• 70 gr di farina 00

• 10 gr di lievito di birra

• 50 ml di latte tiepido

-Sciogliere il lievito nel latte caldo e aggiungere la farina, lavorare e far lievitare sino al doppio del volume per circa un ora coperto con carta velina.

1°impasto:

• 2 uova

• 130 gr di farina 00

• 40 gr di zucchero

• 40 gr di margarina

-Impastare tutti gli ingredienti, aggiungere la biga, e continuare a lavorare bene sino a creare un impasto liscio e far lievitare per un’altra ora coperto con carta velina.

2°impasto:

• 3 uova intere

• 3 tuorli

• 270 gr di farina 00

• 100 gr di zucchero

• 3 gr di sale

• 4 gocce di rum a piacere

• 1 gr di vanillina

• 250 gr di margarina a temperatura ambiente

-Lavorare questi ingredienti insieme tranne la margarina, aggiungere al primo impasto, amalgamare insieme e far lievitare per circa 90 minuti coperto da carta velina.

-Trasferite la ciotola con l’impasto in frigorifero per circa 30 minuti. Trascorso questo intervallo di tempo, lavorate velocemente l’impasto su un piano di lavoro infarinato.

-Stendete il panetto con il matterello dandogli la forma di un quadrata spesso un cm e largo 25 cm.

-Distribuite sulla sua superficie i fiocchetti di burro e ripiegate i quattro angoli verso il centro.

-Avrete formato così un quadrato più piccolo chiuso e sigillato bene come un pacchetto con il burro all’interno.

-Stendete nuovamente il pacchetto con il matterello, dandogli una lunghezza di circa 3 volte il lato.

-Piegate la parte superiore della striscia ottenuta verso il centro e la parte inferiore su quella superiore appena piegata.

-Fate riposare il panetto avvolto da pellicola in frigorifero per circa 15 minuti e ripetete questa operazione due volte.

-Ungete quindi il panetto con una noce di burro fusa, formate una palla con le mani e posizionatela nello stampo per pandoro ben imburrato.

-Le chiusure della palla dovranno essere rivolte verso l’altro visto che, terminata la cottura, il pandoro verrà capovolto.

-Lasciate lievitare il pandoro coperto da pellicola unta d’olio per circa 12 ore (o fino a quando non avrà quasi raggiunto il bordo dello stampo) a temperatura ambiente.

-Cuocete il pandoro per 10 minuti a 170 gradi, abbassate a 160 gradi e continuate la cottura per circa 50 minuti, aggiungendo un foglio di carta alluminio sulla superficie a metà cottura.

-Il pandoro dovrà avere un colore dorato e uniforme.

-Sfornatelo, capovolgetelo e lasciatelo raffreddare completamente.

-Spolverizzatelo quindi con lo zucchero a velo e conservatelo in un sacchetto per alimenti chiuso ermeticamente.

BUONA DEGUSTAZIONE!